PER LASCIARE I VOSTRI MESSAGGI DOVETE REGISTRARVI

Registrati! Recupera password!

 

Utente:biancoblu66 15-07-19 - 10:19:53
Si apre con la Pro Vercelli la rassegna delle piemontesi proposta dall'edizione odierna de La Stampa: "Giovane e tutta grinta Ecco come sarà la Pro di mister Gilardino. Da domani i bianchi in ritiro a Vercelli. “Non posso promettere la vittoria ma una squadra che lotti su ogni pallone”". Nel taglio basso l'Alessandria: "L’Alessandria aspetta due pedine e migliora ancora il Moccagatta. Attesi Castellano e Celia, il club mette seggiolini in curva".

Nell'altra pagina il Novara e il Gozzano: "Novara, salta l’affare con il Piacenza. Il bomber Cacia con le valigie in mano. Gli azzurri cercano di liberarsi anche di Maniero". E: "Oggi il Gozzano riaccende i motori". Nel taglio basso anche le sorti del retrocesso Cuneo: "Un tracollo senza fine. Niente serie D, si spera in Rosso. Poche strade percorribili per ottenere almeno l’iscrizione in Eccellenza, la più credibile è il coinvolgimento del patron del decennio 2008-18 ".
 
Utente:biancoblu66 15-07-19 - 10:12:33
Definito l'organico delle 59 squadre partecipanti alla prossima Serie C (rimane solo una casella che, in caso di accoglimento del ricorso, verrà riempita dal Bisceglie) l'argomento caldo di questi giorni è indubbiamente quello legato alla composizione dei gironi. Qua il terreno diventa scivoloso perchè siamo nel campo delle ipotesi e non vi è certezza alcuna. Per saperne di più probabilmente bisognerà aspettare fino a 25 luglio, data in cui verrano stilati i calendari della prossima stagione. Ad ogni modo, sembra che si vada verso la conferma del criterio geografico, adottato nell'ultimo anno ovvero Nord-Ovest, Nord-Est e Centro-Sud, con alcuni accorgimenti necessari. Se così fosse, il girone A potrebbe ospitare le neopromosse Como, Lecco, Pianese e Pergolettese, le ripescate Modena e Reggio Audace, ma anche la novità Monza, che traslocherebbe dal B. Le sette andrebbero ad aggiungersi alle tredici riconfermate dall'ultimo campionato. Nel dettaglio: Alessandria, Arezzo, Carrarese, Gozzano, Juventus U23, Novara, Olbia, Piacenza, Pistoiese, Pontedera, Pro Patria, Pro Vercelli e Robur Siena.
 
Utente:biancoblu66 15-07-19 - 10:01:05
Terza settimana della sessione estiva del calciomercato, con nuove ondate di rumors, colpi e novitĂ : giorni sempre caldi per la Serie C. Con questa rubrica, TuttoC.com vi racconterĂ  quelle che potrebbero essere (condizionale sempre d'obbligo in questi casi!) le piĂą probabili 10 trattative della settimana appena iniziata.

Fabio Castellano – Dall'Ascoli all'Alessandria: la notizia è stata data dal DS dell’Ascoli Tesoro, che ha spiegato che il giocatore non sarà convocato in ritiro perché nelle prossime ore firmerà con la società piemontese.

Domenico Franco – Dal Rende al Cesena: il classe 1993 è a un passo dall'addio alla formazione calabrese, per legarsi al neo promosso club romagnolo. Accordo raggiunto su base biennale, attesa per oggi la firma.

Luigi Silvestri – Dalla Vibonese al Potenza: Sembra che il classe '93 abbia già trovato accordo biennale con il club lucano, tanto che nelle prossime ore potrebbe esserci la fumata bianca.

Alberto Masi – Dal Pisa al Modena: con il ripescaggio in C ufficializzato, la formazione emiliana, che già da tempo sta lavorando alla costruizione della squadra, ufficializzerà i primi colpi. Tra questi il difensore in uscita dal Pisa.

Mauro Antonioli – Da svincolato al Rimini: quasi un fulmine a ciel sereno, ma la formazione romagnola pare aver deciso di cambiare rotta, congedando mister Petrone. Al suo posto è atteso in panchina l'ex Reggio Audace.

Nunzio Di Roberto – Dalla Juve Stabia alla Cavese: era tra i primissimi obiettivi del DS Lamazza, che con caparbietà ha condotto la trattativa che ha portato al cambio di casacca dell'attaccante. Attesa a breve l'ufficialità.

Lorenzo Libutti – Da svincolato alla Reggio Audace: è in corso la trattativa tra il club e l'entourage del calciatore, ma sembra che tutto vada a buona fine, tanto che il terzino dovrebbe essere il primo volto che mercoledì si presenterà al raduno agli ordini di mister Alvini.

Tommaso Cucchietti – Dal Torino al SudTirol: mancano solo le firme, ma l'accordo di massima tra le parti per il passaggio in biancorosso del portiere c'è. Dettagli da limare, ma con sensazioni positive.

Giuseppe Ungaro – Dalla Reggina alla Sicula Leonzio: prossima alla conclusione la trattativa che porterà il classe '95 al cambio di casacca, dopo un'annata in chiaroscuro nella fila calabresi.

Michael Folorunsho – Dal Napoli al Bari: colpo in prospettiva per i partenopei, che manderanno però il classe '98 in prestito biennale al Bari, altra formazione della famiglia De Laurentiis. Probabilmente i galletti avranno il diritto di riscatto.


Ssssssssssssssssssssh!
Tutto tace
 
Utente:DinoSauro36 15-07-19 - 09:56:27
@ DADO-AZZURRO DENTRO
Ciao. Per la maglia del Novara ognuno, nel suo piccolo, può fare qualcosa (anche incapperarsi, come le formiche); per il maglio del comando 'non posso fare niente' (cit. Dado-Azzurro dentro. F.V.C.A.
 
Utente:semper 15-07-19 - 08:10:01
Questo assordante silenzio è indice che qualcosa di grande bolle in pentola. Prepararsi al botto.
 
Utente:Dado 15-07-19 - 00:02:18
Sì Biancoblu la situazione è questa, e ormai tutti siamo a conoscenza delle vicende del nostro ex??? presidente.

Ma il punto è che un Capo autorevole è indisponibile. Uno sempre presente con il maglio del comando. Sennò niente funzionerà.
E chi è??? Chi è?

Io onestamente sono piu preoccupato per questo che per la stretta sugli invetimenti.

Azzurri Dentro

 
Utente:biancoblu66 14-07-19 - 22:45:20
Michelangelo è il presidente
Nespoli l'amministratore
Rudy zerbi il responsabile dell'area tecnica


Massimo de salvo è out

E BOM!
 
Utente:semper 14-07-19 - 19:24:06
Forse e' dal novara piccolo che esce l'annata buona
 
Utente:vinc 14-07-19 - 18:35:05
Questo Novara che si preannuncia piccolino, in un certo senso appartiene ancor di più ai suoi tifosi. Credo che questa considerazione emergente da molti post sia condivisibile. Il punto è che non si voglia proprio smantellare completamente la squadra. Almeno i nostri giovani vanno tenuti. Forza Novara!
 
Utente:rob 14-07-19 - 17:41:24
mds nn frega + niente del novara calcio per molte ragioni, lo ha dimostrato in questi ultimi anni.
nn vi è nulla in + da dire.
dispiace, in quanto alla novara di imprenditori, ad ora, nn vi è nessuno capace di dare un'aiuto consistente.
io come tutti gli innamorati del novara calcio sarò li allo stadio, quello che fa pensare è la totale indifferenza della soc. verso il novara, nn vi è più entusiasmo e la soc. è composta da persone serie sicuramente ma, a mio parere, inesperte, ed è proprio questo che fa pensare in negativo per i prossimi anni.
la società deve essere presente, nn deve lasciare tutto al caso, vi è un totale menefreghimo, dove è il dott. de salvo?, è ancora padrone del novara?, se lo è ancora si faccia sentire, come padrone di una società i calcio è il minimo che possa fare.
 

 

« indietro 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 avanti »