www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledì 20 novembre 2019 - 17:19 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

La fiera delle bestialità ...
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
venerdì 14 dicembre 2007 - 23:10
di Beppe Vaccarone

Scusate se intervengo nella discussione relativa all’appellativo di “razzismo” che danno a Novara una patente che non merita. Mercoledì ero in tribuna proprio nella zona da dove sono partiti alcuni Buuh che come numero possono essere valutati in 4 o 5 e come durata inferiore ai 3 secondi. Ma questi Buuh  sono stati tirati fuori a forza dal comportamento antisportivo del pur bravo Konè, quando si è rifiutato di stringere la mano al giocatore azzurro che ne aveva causato in un normale contrato la caduta. Invece di stringere la mano ha alzato la sua con un vaffa.. ben intuito dal labiale. La cosa che mi ha stupito è che l’ineffabile La Rocca, era a due metri dal “fattaccio” ed ha lasciato correre col suo sorriso beffardo. A questo punto mi devono spiegare che significa il famoso terzo tempo, una cosa bella se sentita, ma falsa e ipocrita se imposta. In ogni casi dovrebbero in primis  essere gli arbitri a cercare che la lealtà e sportività sul terreno di gioco siano garantite. Gli stessi facinorosi rei dei Buuh, hanno sopportato un tifoso della Pro Sesto, che ha scassato i marroni per tutto il tempo in cui la Pro attaccava verso la curva nord. Chissà quanti avranno sentito la voce che urlava a squarciagola “Attacchiamoli” oppure “Musetti Musetti”. Ebbene nessuno screzio con questo tifoso che in altri campi non avrebbe potuto aprir bocca. E solo qualche tensione con la tribuna d’onore (sic) dove una signora (si fa per dire) che deve essere un pezzo grosso della società, e un suo degno compare, hanno provocato il rettilineo in maniera davvero oscena. Questo è il razzismo della città di Novara. Ve lo dice uno che preferirebbe nostalgicamente Novara piena di novaresi, ma che per lavoro è a contatto con cittadini non italiani e dal colore della pelle non uguale alla nostra. E ci convivo civilmente come a molti di Voi capiterà sui posti di lavoro. Il razzismo è un'altra cosa e a Novara raramente si è potuto osservare questo feomeno.

Fatte ferme queste considerazioni, ormai è chiaro come il sole che la Lega di serie C usa le partite di calcio, allo stesso modo in cui certi comuni usano l’autovelox  : FARE CASSA.

Così facendo vanificano quel poco di buono che poteva esserci nelle ormai vituperate leggi anti violenza negli stadi. Mandano signori inetti e incompetenti ad aizzare i tifosi (sempre meno grazie a loro) così una semplice pallottola di carta (ad esempio un Fedelissimo appallottola) lanciata sul terreno di gioco, diventa strumento di esazione vessatoria. Esazioni che a parità di reati non sono uguali, società serie e solventi pagano di piu’ di società magari più calde ma sempre col bilancio a rischio.

Ed infine il discorso Tribuna. Come spesso sbaglia didascalie mettendo dei tag al posto dei nomi e cognomi, stavolta ha sbagliato di brutto nel suo compito primario. Non so se Crippa fosse allo stadio, ma dal contesto del suo pezzo ho la vaga impressione che l’abbia cucito leggendo il comunicato ufficiale. Credo che se fosse stato allo stadio non l’avrebbe nemmeno scritto, perché si sarebbe reso conto dell’insignificante (giornalisticamente parlando) fatto. Poi il fatto di mandare uno e siglare con un altro nome è cosa invalsa in ambito giornalistico. Sino a poco tempo fa c’era un famoso giornalista che riusciva a scrivere la cronaca di 5 o 6 partite in contemporanea. Ma certi fenomeni non mi stupiscono più di tanto. A Novara come in tutta  Italia il giornalismo non è libero ma asservito (salvo in rari casi) all’aria che tira, e poi non dimentichiamoci che tra poco ci sarà la presentazione delle Manifestazione del Centenario e l’assalto alla greppia è iniziato già da un po’. Io me ne sono stato in disparte fino all’altro giorno (anche se in cuor mio mi sentivo qualificato a far parte di questo Centenario). Ed è da pochi giorni che Accornero e De Salvo mi hanno chiesto se sono disposto a collaborare per l’edizione di un  libro con uno staff diretto dal prestigioso giornalista Gianni Romeo. Lo dico per primo onde evitare di sentirmi poi dare del venduto o cose simili. Lo faccio perché ho sempre amato il Novara, dall’odore di olio canforato, dalle belle maglie azzurre di una volta sino a questo Novara moderno tecnologico, che permettetemelo, ha perso un po’ dell’aureo romanticismo di cui era ammantato in passato. Ma al progresso bello o brutto che sia, non ci si può opporre, al massimo ci si adatta.

Grazie per l’ospitalita’

Beppe Vaccarone

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Quando Udovicich annullò Graziani
• di Gianfranco Capra
Festa Club Fedelissimi Sez.Momo
• domani sera al Bar Crepuscolo
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Chi Sale/Chi Scende
• dopo Olbia-Novara
La gioia di Tommaso Bianchi...
• ...per i tre punti e gol ritrovato
L'analisi di mister Banchieri...
• ...al termine del match (il video)
Novara: ritrovato il sorriso anche in trasferta!
• Secondo successo consecutivo per gli azzurri....
Olbia-Novara 1-2: il tabellino
• i numeri del match


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel