HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: lunedì 27 maggio 2024 - 10:05 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 07 gennaio 2024 - 12:36
Novara-Alessandria vista da Massimo Barbero

Il 3-5-2 di solito è un modulo che non mi fa impazzire… Nell’anno e mezzo della gestione Marchionni (ed in qualche partita dell’era Cevoli) ci siamo spesso annoiati con questo tipo di schieramento. Soltanto i gol di Vuthaj (e l’anno scorso le giocate di Galuppini) ci avevano permesso di mascherare i nostri limiti in fase di costruzione.

Il 3-5-2 proposto da Gattuso invece è divertente, efficace, propositivo. Il tecnico azzurro è bravissimo ad operare degli avvicendamenti in corsa che rendono il nostro schieramento poco decifrabile per gli avversari. Le mezzali si cambiano di continuo di posizione non dando punti di riferimento. L’inversione degli esterni operata ieri nel finale di gara ha mandato fuori giri anche una difesa accorta ed attenta come quella dell’Alessandria.

Il Novara ha legittimato il successo dall’alto di un buonissimo primo tempo nel quale abbiamo avuto tre nitide opportunità da rete. Per contro nella ripresa siamo stati meno brillanti. Ma l’ingresso di Scappini ci ha permesso di avere in avanti un terminale offensivo finalmente letale.

A due mesi dal punto più basso della nostra stagione (lo 0-3 con l’Albinoleffe) dobbiamo anche rivedere i giudizi espressi sulle scelte estive del ds Di Battista. Scappini, Corti, Donadio e D’Orazio (li ho citati volutamente alla rinfusa) sono elementi che in categoria possono risultare determinanti.  Li abbiamo presi con un budget che era certamente inferiore a quello di molte rivali ed i risultati in queste ultime settimane si sono visti. Il “Jack” è stato molto saggio a scegliere un gruppo di giocatori “base” ed a dar loro piena fiducia senza i continui stravolgimenti delle prime settimane che avevano portato i giovani ad esprimersi in maniera balbettante (ricordate la gara casalinga con l’Arzignano?).

Finalmente abbiamo tenuto anche la porta inviolata contro un avversario diretto e questo può essere un ulteriore motivo di fiducia. Stiamo crescendo anche dal punto di vista difensivo e questa è la base per un girone di ritorno che ci consenta di uscire dalle sabbie mobili della zona retrocessione.

Sono contento del rientro di Lancini, un giocatore che con Boscaglia in B aveva fatto decisamente bene. Non mi straccerei le vesti per il mancato arrivo di Gasbarro che è reduce da un serio infortunio rimediato nella passata stagione.

Sono convinto che non servano troppi innesti a questa squadra. Basta un giocatore per reparto per poter disputare un girone di ritorno con l’obiettivo minimo di conservare almeno l’attuale posizione di classifica (il quartultimo posto visto che scrivo prima della disputa di Pro Sesto-Pergolettese). L’importante è che sia gente pronta, abile e motivata.

Sulle ceneri dei primi due mesi di classifica da incubo è nato un gruppo che sa trascinare il pubblico. I 3000 malcontati presenti ieri al “Piola” rappresentano un successo di partecipazione che va ascritto (oltre alla numerosa rappresentanza ospite) anche al carattere che Ranieri e compagni mettono abitualmente in campo. La gente che è venuta a vederli contro Vicenza e Triestina è tornata a casa scornata per le rimonte subite nel finale (anche contro la squadra di Diana vincevamo 1-0 a 10’ dal 90’) ma non delusa perché in campo aveva visto 11 (16) calciatori azzurri che in campo avevano dato tutto per la maglia.

Contro la Pro Patria sarà dura, durissima perché affronteremo un avversario caricato dalla vittoria di Gorgonzola. I "tigrotti" sono in questa categoria dal 2018 e da allora hanno imparato prima di noi a lottare per sopravvivere togliendosi nel contempo anche tante soddisfazioni. All'andata, nel primo tempo, ci avevano dato un'autentica lezione di calcio mettendo a nudo tutte le nostre fragilità con micidiali ripartenze sulla corsia di destra.

Dobbiamo dimostrare di essere cresciuti e maturati da allora per portare a casa un risultato positivo che ci farebbe affrontare il duo di gare contro Trento e Padova con minori ansie. La strada da compiere è ancora molto lunga, ma con questo spirito e questa concentrazione nessun risultato ci può essere precluso in partenza. 
Forza Jack, Forza ragazzi, Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania
Semplicemente GRAZIE!
• A proprietari e dirigenti azzurri...

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;