www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: sabato 14 dicembre 2019 - 15:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Il punto della 12a Giornata
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
domenica 08 novembre 2009 - 21:32
di Giovanni Chiorazzi

Nel giorno in cui si registra l’importante debutto in maglia azzurra di Nicola Ventola, autentico lusso per la 1a Divisione, Mister Tesser sceglie di affidarsi inizialmente al passato, ripresentando in attacco la collaudata coppia Rubino-Bertani. Mossa che si rivelerà importante, perché ad esclusione dei primi venti minuti, dove la squadra ospite è parsa in grado di reggere sufficientemente “l’onda d’urto azzurra”, è prevalsa la qualità tecnica di un gruppo che, di partita in partita, conferma sempre più le sue qualità.
Su un campo pesante per l’abbondante pioggia caduta, il Novara ha dovuto impegnarsi notevolmente al cospetto di un avversario privo di molti titolari, ma non per questo arrendevole e destinato a cedere la posta in palio.
Tutti gli uomini di Tesser hanno dimostrato una condizione superiore. Impossibile stabilire una graduatoria in tal senso, perché si rischierebbe davvero di non essere obiettivi. Forse, ad onor del vero, ci si può sbilanciare nel riconoscere che Simone Motta, oggi autore di una doppietta personale (la prima in maglia azzurra e la prima in assoluto del Novara in questa stagione), appare il valore aggiunto di una formazione organizzata in tutti i reparti. Ma anche l’innesto di Shala a centrocampo sta sicuramente avendo il suo peso, in una formazione a trazione anteriore dove è necessario impostare le proprie manovre offensive. Una serie di grossolani errori commessi dalla retroguardia del Lecco, hanno poi contributo in parte al successo degli azzurri, comunque ampiamente meritevoli della vittoria finale per l’impegno profuso in tutta la gara.
Colpisce notevolmente l’unità fra tutti i giocatori, forse consapevoli di formare insieme un gruppo dalle potenzialità eccelse. Un ottimo segnale, perché lo spirito di sacrificio e la compattezza dello spogliatoio, vanno ad aggiungersi al tasso tecnico di giocatori da categoria superiore. Qualcuno, in settimana, aveva ipotizzato che l’arrivo di un grande giocatore come Ventola potesse in qualche modo intaccare gli equilibri della squadra, ma a giudicare dall’umiltà con la quale l’ex giocatore del Torino è sceso in campo, siamo certi che questo difficilmente accadrà.
Tornando alla gara di oggi contro il Lecco, non ce ne vogliano i tifosi ospiti… ma c’era davvero poco da fare. Il divario in campo è parso fin da subito abbastanza netto. In difesa la formazione blù-celeste ha dimostrato alcune lacune, mentre a centrocampo e nel reparto avanzato sono stati molto abili Rubino e compagni, a chiudere sul nascere qualsiasi iniziativa degli avversari. Tutto sommato, quindi, la sconfitta (prevedibile) in casa della capolista Novara (seppur per 3-0), può starci tutta, così come ammesso sportivamente dall’allenatore del Lecco, Oscar Magoni. Sarà una sensazione personale, ma la differenza fra l’attuale stagione e quelle precedenti, è proprio nella forza di saper concretizzare partite ostili come queste.
Da sottolineare, inoltre, che per il Novara continua ad allungarsi la personale serie positiva di risultati, nella quale il dato più importante è quello legato alle sconfitte subite: zero in ben dodici gare di campionato. Un dato molto significativo, soprattutto se viene rapportato alle precedenti stagioni, nelle quali chiunque, con un punteggio come quello attuale, occuperebbe di sicuro una posizione di vertice in solitaria.
Molto importante, a mio avviso, il gol siglato da Cristian Bertani, sia per aver contribuito alla vittoria finale, sia per infondere la carica necessaria al forte attaccante azzurro, apparso un po’ stanco nelle ultime gare ma sempre volenteroso ed al servizio della squadra. Un peccato che lo stesso non sia capitato anche a capitan Rubino, autore di una grande prestazione, alla quale è mancata soltanto la realizzazione personale.
Insomma, si potrebbe affermare che la giornata sia risultata assai favorevole al Novara, se non fosse per il risultato della Cremonese, (che occupa la vetta della classifica in compagnia degli azzurri), capace di espugnare il “Giuseppe Voltini” nel derby contro il Pergocrema per 1-0. Una gara molto aperta, nella quale la formazione grigiorossa è risultata anche in parte fortunata, oltre che abile, a condurre in porto la vittoria sull’unico gol siglato nel corso del primo tempo.
Il Varese continua a sorprendere confermandosi autentica rivelazione del campionato. La sua vittoria interna per 2-1 ai danni del Sorrento, seppur sofferta, vale il terzo posto in classifica. A seguire distanziato di un solo punto l’Arezzo, che non va oltre lo 0-0 in casa del Perugia, unica delle formazioni accreditate ad inizio stagione a non rientrare attualmente nella zona play-off. Sì, perché anche il Benevento sembra ormai essersi lanciato nella mischia, con la vittoria esterna per 2-0 sul campo del Como, che vale il quinto posto in solitaria. Il Foligno, prossimo avversario degli azzurri, si accontenta di un pareggio per 1-1 in casa dell’Alessandria, mentre il Lumezzane si arrende in casa del Figline, che torna alla vittoria con un successo di misura per 1-0. Il successo più eclatante è sicuramente la vittoria esterna della Paganese, in casa del Monza, per 2-0. Con questa affermazione, la Paganese riaggancia il Como in fondo alla classifica a quota otto punti. Chiude l’analisi la vittoria interna della Pro Patria, per 1-0, sul Viareggio.
Del Novara osservato oggi colpiscono la forza del collettivo e l'estro dei singoli. La solidità in attacco è fuori discussione e con l'innesto di Ventola vi saranno ancora più opzioni per Mister Tesser, fino ad oggi abile a gestire un parco giocatori così ampio e, soprattutto, di notevole valore.
La classifica per il Novara si allunga. Ora vi sono ben dieci punti fra il primo ed il sesto posto. Continuando di questo passo non è da escludere che alla fine del girone d'andata si possa instaurare una vera e propria frattura in classifica, con due gruppi ben distinti fra loro. Ai tifosi azzurri, ad ogni modo, interessa soltanto una cosa: che il Novara possa continuare a regalarci le gioie attuali e si confermi protagonista indiscusso del campionato. A cominciare dalla prossima trasferta in casa del Foligno, dove imporsi non sarà facile ma, con umiltà e concentrazione, sarà un compito altrettanto difficile per qualsiasi avversario degli azzurri. 

Forza Novara sempre !

Giovanni Chiorazzi

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Conferenza Stampa Mister Banchieri
• il video di novaracalcio.com
Siena, testa alla sfida di Novara
• differenziato per Cesarini
Cambia l'orario di Novara-R.Siena
• gara posticipata di 15 minuti
12^punt. di "Azzurri in Radio"
• Rivivi la puntata
Verso Novara-R. Siena
• Il punto sugli azzurri
Mi ricordo quella volta che…
• 3 dicembre 1989: Novara-Siena 1-1
Decisioni Giudice Sportivo
• Pogliano squalificato per 1 giornata
"Azzurri in Radio", giovedì 12 Dicembre
• tanti ospiti per la penultima puntata del 2019


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel