HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: lunedì 27 maggio 2024 - 10:05 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 05 novembre 2023 - 11:41
Novara-Albinoleffe vista da Massimo Barbero

La partita di ieri è stata un vero e proprio supplizio. Ci siamo avvicinati al “Piola” con grandi speranze date dalla rimonta di Meda e dopo 6’ tutti quanti avremmo già voluto essere altrove. A casa a cenare con i famigliari. Oppure al palazzetto a tifare per l’Azzurra.

Dopo 12 giornate di campionato non ci sono più alibi né speranze. Bisogna prendere atto che questo Novara è la formazione più scarsa del lotto. Per curiosità ho assistito alla sfida dell’Alessandria contro l’Atalanta Under 23 e posso dire che tra le due “rivali” al momento c’è una differenza lampante che va al di là dei 4 punti in classifica di differenza. I grigi hanno imbrigliato i giovani nerazzurri con raddoppi di marcatura, chiusure, una pressione costante sui portatori di palla. Quel Palestra che al “Piola” sembrava di un’altra categoria al “Moccagatta” non ha mai avuto un momento libero per andare al cross. Alla squadra di Modesto hanno concesso una sola palla gol, ma in quel frangente (eravamo sull’1-0) Liverani è stato determinante a deviare sulla traversa la conclusione di Cissè.

Nelle quattro gare della gestione Gattuso abbiamo avuto una costante inquietante… Preso un gol ne abbiamo incassato quasi subito un altro. Come se fossimo incapaci di reagire, di ragionare, di far passare la buriana per poi riorganizzarci.

L’era Ferranti sembra davvero al capolinea e di questo possibile disimpegno della proprietà pare risentirne soprattutto la squadra. Si avverte un senso di smarrimento, di rassegnazione che è lo specchio fedele di quello che si vede in campo.

Una squadra ultima della classe (e costruita con il solo obiettivo della salvezza) dovrebbe avere almeno una ferocia agonistica che manca completamente ai nostri giocatori. L’impegno è quello di chi timbra regolarmente il cartellino e fa le proprie ore di lavoro senza infamia e senza lode. Ma per vincere le partite di calcio (quando si è più scarsi degli altri) occorre una rabbia ben diversa.

Il primo gol incassato ieri dall’Albinoleffe mi ha ricordato moltissimo la seconda rete presa dall’Atalanta per la facilità con cui i nostri avversari sono andati in porta, come fosse una partita di allenamento e non una gara di campionato di vitale importanza per noi.

Con questi presupposti non ha senso disquisire di schemi e di moduli e nemmeno di scelte di singoli.

Il fallimento del mercato estivo è certificato dallo scarso impiego dei vari Scaringi, Bagatti, Prinelli, Speranza, Gerbino e scusate se ho dimenticato qualcuno. In difesa giocano Bertoncini, Urso, qualche volta Bonaccorsi e se fosse sano andrebbe in campo anche Khailoti. In mezzo al campo Calcagni e Di Munno sono diventati titolari inamovibili. Davanti vediamo i nuovi arrivi perché di superstiti della passata stagione in pratica non ce ne sono.

Nella conferenza stampa di presentazione il ds Di Battista aveva fatto i nomi di Ranieri e Khailoti quali perni su cui costruire la nuova squadra. Al regista è stata affidata anche la fascia di capitano, ma è finito presto in panchina prima del guaio muscolare che l’ha tolto di mezzo nelle ultime due gare. Il centrale è stato messo ben presto kappao da un guaio muscolare evidentemente sottovalutato malgrado il campanello d’allarme rappresentato dall’infortunio della passata stagione.

Rinforzare la squadra a gennaio si può perché le squadre ultime della classe possono cambiare passo con 3-4 innesti azzeccati. Ma da qui alla riapertura delle trattative mancano 7 partite che rappresentano un’eternità per come stiamo vivendo questa situazione. E soprattutto il dilemma è se avrà davvero voglia di investire una proprietà che ha annunciato troppo presto il proprio disimpegno con il risultato di trasformare questa stagione in una lenta ed inesorabile agonia.

Ed ora il derby. Tremo al pensiero di vedere Mustacchio agire nella zona di campo (centrosinistra) dove storicamente siamo più perforabili. Ai ragazzi in maglia azzurra chiedo di farmi ricredere, di sovvertire un pronostico che pare scontato. Ai tifosi chiedo solo un ultimo sforzo… di essere presenti per dimostrare anche a Vercelli che le squadre passano, ma l’amore per i nostri colori resta. Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania
Semplicemente GRAZIE!
• A proprietari e dirigenti azzurri...

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;