www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 07 aprile 2020 - 16:36 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Il punto della 16a giornata
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
domenica 02 dicembre 2007 - 21:36
di Giovanni Chiorazzi

Il derby del “Banco Popolare” fra Novara e Verona termina con una vittoria, sofferta ma più che legittima per quanto potuto osservare, a favore degli azzurri di Mister Discepoli. In uno scenario di pubblico davvero desolante, dove alla poca affluenza si sono sommati lo sciopero della curva Nord e l’assenza, (imposta dall’ordinanza della Questura) dei tifosi scaligeri, il Novara ha avuto il pregio di andare in vantaggio sugli ospiti ed amministrare il risultato, senza correre mai seri pericoli. I gialloblù, nelle cui fila erano presenti molti giovani, hanno iniziato la gara giocando a viso aperto contro gli azzurri, tanto che dalle prime battute si è avuta la sensazione che la partita potesse offrire numerosi spunti per godere di una sfida emozionante. Invece, dopo aver incassato il gol di Rubino, (sesto centro personale per lui in questo campionato), il Verona si è completamente disgregato, limitandosi a contenere le azioni degli azzurri e creando davvero poco per cercare di raddrizzare la gara. Nonostante qualche evidente difficoltà da parte del Novara, nel concretizzare le tante occasioni da rete create, è giusto ed importante sottolineare alcuni segnali positivi che hanno caratterizzato la gara odierna. Sicuramente la conferma nel poter contare su un attaccante cinico e sempre pronto a realizzare. Stiamo parlando di Raffaele Rubino, che sta dimostrando con i fatti di essere tornato a Novara in una forma decisamente diversa, da quella dell’ultimo campionato con la maglia azzurra. Ma anche delle riprove di Maggiolini e Ludi, che oggi hanno troncato sul nascere qualsiasi iniziativa degli avversari, senza alcuna sbavatura e garantendo una solidità non indifferente alla retroguardia azzurra, ancora priva del suo capitano Sandro Ciuffetelli. Una citazione particolare va spesa invece per Daniel Bresciani, a mio avviso miglior giocatore in campo oggi, che oltre a farsi trovare pronto alla chiamata di Discepoli, (causa anche le squalifiche di Brizzi e Chiappara), ha dimostrato di avere una voglia di giocare notevole, sfociata in una prestazione che fa onore al giocatore. In ottica futura Bresciani potrebbe rappresentare un punto di forza in più, sul quale Discepoli potrà contare. Tornando invece all’avversario di oggi, è triste osservare quello che a mio avviso rappresenta il declino di una grande… Una squadra che ha creato davvero poco e che occupa una posizione di classifica non equivoca per quanto osservato oggi. Sebbene il risultato non sia stato nettamente a favore degli azzurri, che hanno potuto sfruttare anche una superiorità numerica nel secondo tempo per l’espulsione di Cissé, il merito di aver limitato il passivo non può essere attribuito alla squadra scaligera ma, purtroppo, all’abbondanza delle tante azioni sprecate dagli azzurri, colpevoli di non aver chiuso la partita in tempi rapidi e mantenendo la partita aperta fino all’ultimo, con il pericolo di incorrere in un pareggio che avrebbe sicuramente penalizzato gli azzurri in maniera evidente.  Per il proseguo del campionato diventerà fondamentale riuscire a finalizzare maggiormente le azioni offensive, in quanto l’avversario di turno non sarà sempre così “sterile” come il Verona di oggi. Se alla buona prova di determinazione e grinta dimostrata oggi dagli azzurri, si riuscirà ad abbinare anche questa condizione, allora si potrà davvero affermare che il Novara possa puntare in alto, già dall’attuale stagione. Per il momento, (ed è ciò che conta di più in assoluto), gli azzurri incamerano altri tre punti preziosi, sia per il morale che per la classifica. L’obiettivo resta quello di confermare il buon momento di forma già domenica prossima, in casa della capolista Sassuolo, oggi vincente sul campo del Manfredonia con un secco 0-2 che avvalora ancor di più la difficoltà degli azzurri nell’affrontare l’avversario. Alle spalle degli emiliani approda la Cremonesedi Mondonico, in una sfida emozionante contro il Padova, incapace dopo aver ribaltato il passivo iniziale ed essersi portato in vantaggio sui grigiorossi per 2-1, di gestire il risultato, subendo dapprima il pareggio e successivamente il definitivo gol del 2-3 che permette alla Cremonese di espugnare l’Euganeo. Battuta d’arresto per il Cittadella (3° posto), che trova il pareggio in casa del Legnano per 1-1 soltanto alla scadere del secondo tempo. Il Venezia mantiene la quarta posizione nonostante la sconfitta per 2-0 in casa del Foligno, ora soltanto ad un punto proprio dalla squadra lagunare. Il Monza, impegnato in casa contro il Foggia, deve lottare fino all’ultimo per piegare i rossoneri, tanto che l’unico gol della partita giunge ad un minuto dal termine ad opera del solito Rossi. La terza vittoria esterna della sedicesima giornata è quella della Pro Patria, di scena a Terni. Anche in questo caso il gol determinante giunge attorno allo scadere, precisamente in pieno recupero, con la squadra “Bustocca” abile a portarsi in vantaggio per 1-2, dopo essere stata raggiunta una prima volta dalla Ternana. Lascia l’ultimo posto in classifica la Paganese, (ai danni del Verona fermo a quota 9 punti), che torna alla vittoria di misura nella sfida interna contro la Cavese.Chiudeil quadro la quarta ed ultima vittoria fuori dalle mura amiche, questa volta ad opera della Pro Sesto, che trova il successo per 0-1 in casa di un Lecco in piena caduta libera. Il prossimo impegno dovrà coincidere con una conferma per gli azzurri, che ritroveranno uomini importanti nel proprio “scacchiere” e potranno disporre di maggiori soluzioni tattiche per ritrovare fiducia nei propri mezzi. Anche se l’impegno sulla carta appare davvero molto difficile bisogna crederci e dimostrare, con la giusta mentalità e la necessaria grinta, di poter affrontare qualsiasi avversario senza timore. Nella speranza che allo spettacolo del calcio si possa tornare ad abbinare quello dei Tifosi, elemento indispensabile per rendere questo sport unico ed emozionante. Ed allora… sempre e solo Forza Novara !

Giovanni Chiorazzi

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Aggiornamento condizioni patron Rullo
• il comunicato ufficiale
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Ghirelli: "Le fideiussioni liberano 36 milioni. Serve la cassa integrazione"
• Fonte: tuttoc
Serie C: tagli stipendi e blocco campionati
• le ultime dall'Assemblea di Lega Pro
Le migliori coppie d’attacco del Novara Calcio
• (terza puntata – Bertani/Gonzalez)
Comunicato Stampa Novara Calcio
• fonte: Novaracalcio.com
Che disastro!
• che ne sarà della serie C?
Ghirelli: "Toglieremo le fideiussoni e aumenteremo i controlli"
• fonte: tuttoc


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel