www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: giovedì 12 dicembre 2019 - 01:33 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Il punto della 10a giornata
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
domenica 28 ottobre 2007 - 22:26
di Giovanni Chiorazzi

Al triplice fischio dell’arbitro tutto si è concluso secondo pronostico, ovvero con gli azzurri vittoriosi al cospetto di una squadra arcigna e decisa, (con tutti i mezzi a propria disposizione), nel voler cercare di tornare a casa con un punteggio utile. Ma quanta sofferenza però…

Il Novara osservato oggi ha mostrato una duplice identità. Generosità, grinta e grande voglia di carattere, si sono in qualche modo contrapposti ad una serie abbastanza consistente di azioni sprecate. Un pizzico di cinismo in avanti avrebbe di fatto chiuso la partita molto tempo prima ed invece, soltanto con l’abile ed azzeccata mossa dell’inserimento di Chiaretti, si è potuti giungere finalmente al tanto sospirato (e soprattutto meritato) vantaggio. I giocatori della Paganese hanno, dal canto loro, impostato fin dall’inizio una gara difensiva, rinunciando completamente al gioco a scapito dello spettacolo, apparso per buona parte della gara davvero esiguo. Molto abili gli azzurri a non cadere nel tranello degli avversari, sempre pronti ad alimentare focolai che avrebbero potuto penalizzare la squadra. La supremazia territoriale degli uomini di Mister Discepoli non è mai stata messa in discussione; innumerevoli le azioni create dal Novara ma, obiettivamente, la gara è rimasta aperta a qualsiasi risultato fino alla fine, in quanto la squadra campana ha avuto il pregio di reggere molto bene l’onda d’urto azzurra. Il risultato finale è sicuramente giusto per quanto potuto osservare durante l’incontro ed un plauso particolare deve essere rivolto ad un gruppo che, nonostante le continue assenze per infortunio, è parso confermare l’ottima intesa nata all’interno dello stesso. Anche oggi, fra le fila azzurre, si è potuta registrare un’assenza fra gli undici titolari in campo: quella di Giacomo Brichetto, per il quale tutti noi ci auguriamo una pronta guarigione. Davvero superlativo però Davide Micillo, al suo debutto stagionale con la maglia azzurra, che lo ha sostituito fra i pali. Impossibile, infatti, non segnalare la sua stupenda parata a bloccare l’unica azione degna di nota per gli avversari, su calcio di punizione dal limite. Considerando che al momento dell’azione il punteggio era fermo sullo 0-0, gran merito della vittoria finale va anche all’estremo difensore azzurro. Un riconoscimento va speso sicuramente anche nei confronti di Maggiolini, oggi rientrato nella veste di terzino sinistro, a conferma di quanto avevamo evidenziato nella precedente analisi: la miglior posizione nella quale utilizzare lo stesso. Grandi giocate, ritmo sempre elevato. Encomiabile. Su Chiaretti, invece, c’è ben poco da poter affermare. Entra in campo e risponde subito alla grande, a testimonianza del fatto che il ragazzo c’è ed ha tutta la voglia di dimostrarlo. Sicuramente Mister Discepoli l’avrà notato e, siamo sicuri, qualche pensiero ad un suo utilizzo dal primo minuto d’ora in avanti se lo porrà. Aumentano fra gli azzurri i giocatori che possono vantare almeno 100 presenze in campo: stavolta è toccato a Fabio Lorenzini, premiato dalla società ad inizio gara proprio per il raggiungimento di questo importante traguardo. Pregevole anche la grande professionalità dimostrata oggi da Brizzi, sceso in campo nonostante l’infortunio patito al volto in settimana, durante il consueto allenamento. Anche questi restano segnali importanti di come, all’interno di tutto il gruppo, sia vivo più che mai uno spirito di rivalsa e di grande affermazione. La vittoria di oggi rappresenta molto, non soltanto la consolidazione di un posto importante in classifica. Perché sono proprio gare contro avversari così ostici, quelle in grado di caratterizzare una stagione e dimostrare di essere davvero competitivi. Per questo, a mio avviso, il successo odierno deve essere visto in un’ottica più ampia della singola conquista dei tre punti. Alla luce degli altri risultati della giornata, il Novara raggiunge la quarta posizione solitaria in classifica a quota 19 punti. Posizione importante, come non accadeva da tanto, troppo tempo ormai… In testa il Cittadella, vittorioso per 1-2 nell’anticipo di sabato a Sesto San Giovanni. Altra vittoria esterna quella del Sassuolo, in casa della Cremonese, per 1-2. A dimostrazione del fatto che la squadra emiliana resta molto più di una sorpresa, ma rappresenta di fatto una brillante conferma. Stessi punti del Sassuolo e stessa posizione in classifica (2° posto) per il Padova, oggi davvero imponente nel derby contro il Venezia: un 4-1 interno che non dà adito a nessun dubbio sul risultato finale. Alle spalle degli azzurri il Foligno, che s’impone di misura per 1-0 nella gara casalinga contro la Ternana.Importantesuccesso del Monza a Manfredonia, che contro tutti i pronostici riesce ad espugnare il campo pugliese con il risultato di 0-1. Sconfitta di misura per 2-1 del Foggia sul campo della Cavese, che riapre un interrogativo sul campionato dei rossoneri, mentre il Legnano conquista qualche posizione in classifica grazie alla vittoria interna per 1-0 contro il Lecco, che viene agganciato proprio dalla squadra lombarda in classifica a quota 11 punti. A chiudere l’analisi l’unico pareggio della giornata, a reti bianche, fra Verona e Pro Patria. Prossimo impegno per gli azzurri nel turno infrasettimanale di giovedì prossimo, contro il Venezia. Un incontro che potrà fornire segnali importanti sui traguardi che gli azzurri potranno raggiungere in corso di stagione. I segnali sono davvero positivi e, confidando anche nel pieno recupero di una parte degli infortunati, si potrà affrontare l’impegno con serenità e concentrazione. Fondamentale resterà il mantenere l’equilibrio e l’umiltà necessari, come avvenuto nella gara di oggi. Previsto un buon esodo di tifosi azzurri al seguito in laguna, anche oggi encomiabili nel sostegno e nel tifo che, per tutto il secondo tempo, è stata fonte d’incitamento per la squadra. Giusto e doveroso, a nostro avviso, lo sciopero manifestato dalla Curva Nord durante la prima frazione di gara, in segno di protesta nei confronti di un decreto che ha, di fatto, spento parte dell’entusiasmo e della passione che rappresentano il lato migliore del gioco del calcio.

Forza Novara, crederci sempre per onorare la gloriosa maglia azzurra !

Giovanni Chiorazzi

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Decisioni Giudice Sportivo
• Pogliano squalificato per 1 giornata
"Azzurri in Radio", giovedì 12 Dicembre
• tanti ospiti per la penultima puntata del 2019
Nardi: "Robur mai ko in trasferta? Siamo qua per sfatare miti"
• centrocampista ospite a Salotto Azzurro
Robur, differenziato per Cesarini
• Fonte: tuttosienacalcio.com
Novara-Siena tra flashes e ricordi
• di Gianfranco Capra
Numeri a confronto...
• ...di Novara-R.Siena
Designazioni Arbitrali gir. A
• Bitonti di Bologna per NovSie
Prevendita biglietti Novara-R.Siena
• tutte le info


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel