www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: sabato 16 novembre 2019 - 14:30 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

C'era una volta Mortelliti.....
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
giovedì 08 dicembre 2011 - 12:45
di Massimo Barbero

C’era una volta Mortelliti del Portogruaro… Mortelliti, chi era costui? Un esterno offensivo che aveva fatto ammattire Colombini in un jellatissimo Novara-Acireale 0-2… Perché parto da Mortelliti? Perché ricordo benissimo la vigilia di un Novara-Portogruaro di C1 di soli tre anni fa… Un tifoso nel piazzale continuava a ripetere: “Come possiamo fermare Mortelliti con una difesa del genere??? Dobbiamo comprare qualcuno…” E dire che avevamo in rosa Gheller, Ludi, Centurioni, gente che ci avrebbe portato in serie A meno di tre anni dopo… E Tombesi, protagonista della cavalcata vincente in Lega Pro… E Paolino Morganti, il duttile Lorenzini e Maggiolini… Davvero impossibile sperare di fermare Mortelliti con una difesa così composta? In un certo senso si… Perché il pessimismo diffuso aveva trasformato, per l’immaginario collettivo, il carneade Mortelliti… in una sorta di Cavani, Lavezzi o Hamsik…

Forse Mortelliti (15 presenze e 4 gol quell’anno…) non era nemmeno partito titolare quella volta… ma l’effetto Mortelliti si era fatto sentire, eccome… Eravamo andati sotto subito e per mezzora non avevamo azzeccato un passaggio… Poi eravamo riusciti comunque a ribaltare la partita. Con un po’ di fortuna… E soprattutto grazie alle prodezze di Bertani e Rubino. Ed alle parate di un Brichetto sofferente… Nel dopogara in radio Notaristefano aveva attribuito la sofferenza alle mie critiche di una settimana prima… che avevano contagiato l’ambiente… Macchè mister, non avevo (ho) tutto questo potere… Era stata solo tutta colpa di Mortelliti…

Vi ho raccontato tutto questo semplicemente per dire che il calcio è sempre uguale, a dispetto delle categorie. Per un Novara zavorrato dall’inquietudine di non riuscire a tenere il passo delle grandi in Lega Pro… Mortelliti poteva suscitare lo stesso timore che oggi generano in noi le prodezze dei cecchini di Mazzarri… Quell’ansia da Portogruaro… non era così differente da quella che abbiamo vissuto nei primi tempi in casa contro Siena e Parma… Ieri sera ho visto i minuti finali della partita di Villareal in un bar cittadino, assieme a ragazzi sconosciuti, alcuni di loro tifosi del Napoli. Ho sentito qualcuno dire: “I napoletani mica vengano a Novara, mica si muovono per una partita del genere…” Ed invece me li ricordo bene, in un autogrill nel dicembre 2004 con le facce deluse per una pesante sconfitta a Rimini, in C1… Era già cominciata l’era De Laurentiis, ma evidentemente anche la simpatica squadra partenopea aveva trovato il proprio Mortelliti di turno, proprio in Romagna…

Il vento dei risultati trascina via tutto. Un presidente oculato diventa improvvisamente un presidente tirchio. Una società modello si trasforma subito in un club più attento all’immagine che alle esigenze del campo. Il modulo tattico vincente, consolidato e da difendere ad oltranza appare, all’istante, superato e comunque troppo coraggioso, quasi sfrontato. Ed invece io mi tengo stretto le cose più belle che questo Novara ci sta regalando. La serietà e la professionalità di uomini veri (dal mister allo staff ai giocatori) che hanno scalato le categorie, senza raccomandazioni di sorta. Con il lavoro quotidiano e con i risultati sul campo. Con l’umiltà e la dignità di accettare di subire anche un tunnel dal Mortelliti di turno, quando è il caso. Senza però mai smettere di crederci. Da San Giovanni Valdarno all’Olimpico di Roma, passando per due anni e mezzo di gol e successi inimmaginabili anche in quella caldissima domenica di agosto del 2009, alle porte del sogno.

Era facile esaltare il cuore azzurro dopo le imprese con Parma e Catania. Io lo faccio ora. Dopo una battaglia persa, per una volta in maniera ingloriosa. Perché lo sport e la vita riservano anche giornate del genere. L’importante è voltare subito pagina. E domenica i nostri leoni azzurri non saranno soli. Ci sarà l’urlo dei diecimila ad accompagnarli su ogni pallone. Davide contro Golia? Forse. Ma con l’orgoglio di essere Davide. Anche sugli spalti.  

Mi tengo stretto questi uomini e questo calcio che il quotidiano rosa martedì mattina ha sbeffeggiato … quasi infastidito da questa squadra di provincia… che si è permessa di rubare il proscenio (il “Monday night”) alle solite Juvemilaninterromalazionapoli…  Sarò antiquato, ma preferisco questo calcio di uomini veri ad una Champions ultratelevisiva che propone sfide finte e molto spesso inutili, con squadre a zero punti… Complimenti Napoli per la straordinaria impresa della qualificazione, nel girone più difficile. Ma sappi che domenica sera la tua Champions si gioca a Novara… e dove meno te l’aspetti si nasconde, forse, il tuo Mortelliti di turno…

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Prima Convocazione per Matteo Spada
• portiere dell'Under 17 azzurra
"Azzurri in Campo": la trasmissione di Radio Azzurra FM
• Domenica, dalle ore 14:30, focus su Olbia-Novara
Prevendita biglietti Olbia-Novara
• tutte le info
Banchieri: "La squadra è cresciuta molto, avanti così"
• l'analisi del tecnico azzurro verso il match di Olbia
Azzurri in Radio con BORTOLUSSI!
• dalle 19:05 su Radio Azzurra Fm
Novara, la lieta notizia...
• ... il ritorno di Davide Bove
L'ultimo precedente di Olbia-Novara (1-2)
• le azioni salienti del match
"Il Salotto Azzurro" - puntata n° 7
• ospiti il centrocampista Schiavi e il giornalista de "La Voce" Bosetti


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel