www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: lunedì 18 novembre 2019 - 18:02 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Il punto della 30a Giornata
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
domenica 11 aprile 2010 - 22:54
di Giovanni Chiorazzi

Un punto soltanto e poi… dopo trentatré lunghi anni, anche la matematica sancirà in modo definitivo il traguardo più bello, quello atteso con trepidazione da tutti i tifosi azzurri e che riporterà il Novara ai fasti di un tempo.
La partita di oggi, contro un avversario modesto e solo lontano parente del Foligno che all’andata impegnò seriamente la squadra di Tesser, non è mai stata in discussione. Il predominio assoluto di Rubino e compagni, scesi in campo con un undici titolare diverso dal solito, in funzione delle tante assenze (infortuni di Ludi, Motta e Shala e la squalifica di Cristian Bertani), ha messo subito in evidenza il divario fra le due formazioni. Per il Novara, inoltre, giocava a favore l’importante ruolo del fattore casalingo, con il pubblico del “Piola” che ha incitato i propri beniamini dal primo all’ultimo minuto, consapevole dell’importante posta in palio. Al termine della gara, inevitabilmente, tutte le attenzioni si sono rivolte ai risultati delle altre partite, annunciate dallo speaker dello stadio. Cremonese ed Arezzo, ancora una volta in questa stagione, non hanno dimostrato di poter mantenere il passo di questa “corazzata”. E allora è potuto cominciare il festoso carosello per le vie della città, che ha tutto il sapore di una gioia liberatoria dal sapore unico.
La partita odierna ha confermato per l’ennesima volta la compattezza e la solidità di questo gruppo. Chi è stato chiamato in causa da Tesser, oggi, ha saputo rispondere alla grande. Ed il fattore di poter disporre di una rosa ampia e tutta di valore, rappresenta senza ombra di dubbio una delle chiavi di questa stagione. La freschezza dei giocatori meno utilizzati, la grande voglia di riscattarsi dopo il pareggio interno contro il Viareggio, l’azzeccata mossa di affidarsi al duo Rubino-Ventola, che hanno ripagato la fiducia con un gol ciascuno… sono tutti gli elementi principali della sfida odierna, che il Novara ha saputo subito far propria e chiudere virtualmente con il raddoppio prima dell’intervallo.
Per capitan Rubino una soddisfazione ancor più grande, dopo aver salvato la propria squadra all’andata, con un gol allo scadere, che rende la compagine azzurra ancora imbattuta in tutti i campionati professionistici nazionali ed esteri.
Anche da parte degli avversari sono giunti i doverosi complimenti per il progetto ambizioso, al quale manca ormai davvero poco per il completamento.
L’attesa per la prossima sfida, che ironia della sorte rappresenta la trasferta più lontana del campionato, sarà molto intensa… In casa del Benevento, avversario che a discapito dei pronostici di inizio stagione, era stato inserito nella lista delle squadre più accreditate. Per i campani una vittoria varrebbe la possibilità di rientrare nella zona play-off. Ma per il Novara, anche un solo pareggio, significherà scrivere una pagina di storia importantissima nella propria storia ultracentenaria.
Alzi la mano chi si sarebbe aspettato un cammino tanto prodigioso da parte di Rubino e compagni. Che la squadra fosse stata impostata per battersi ad alti livelli, non era certamente un mistero. Ma difficilmente, neppure i più ottimisti, avrebbero immaginato così tanta grazia. Forse un ringraziamento “particolare” verso coloro che hanno saputo attendere con impazienza, anche nei momenti meno felici, quando a stento si riusciva a preparare l’inizio di una nuova stagione ed una salvezza anticipata rappresentava di fatto già un successo…
Ma ciò che oggi si sta vivendo con così tanta emozione non è un sogno (per fortuna). La formazione capolista è proprio il Novara, con dodici punti di distanza sulle seconde… e scusate se è poco. Un divario in classifica che, alla luce degli altri risultati della giornata, si è reso ancora più consistente: la Cremonese, infatti, non va oltre un 2-2 in casa dell’Alessandria. La formazione mandrogna è stata abile nel recuperare un passivo di ben due reti ed onorare al meglio il campionato con una prestazione dignitosa. Anche per l’Arezzo un altro pareggio, per 1-1, in casa della Pro Patria. I bustocchi, che avevano un disperato bisogno di punti per cercare di uscire dalle zone basse della classifica, sono riusciti a rimediare verso la metà della ripresa, con un gol che mantiene accese le speranze di salvezza. Ad approfittarne maggiormente, così, è il Varese. I biancorossi, infatti, vincendo per 4-2 sul Viareggio, agganciano proprio Cremonese ed Arezzo in seconda posizione a quota 54 punti. Una vittoria molto importante per la formazione di Sannino, perché in ottica play-off finire la stagione al secondo posto aumenterebbe le possibilità di un successo finale, potendo contare anche su due soli pareggi per superare l’avversario. Il Lumezzane rallenta la propria marcia, finendo sconfitto in casa del Monza per 2-1. Il Benevento ne beneficia solo in parte, terminando la sfida contro il Figline con un pareggio per 2-2, in una sfida molto appassionante. Vantaggio dei padroni di casa, pareggio e ribaltone per i campani, che si fanno poi raggiungere ad una decina di minuti dalla fine. Il Sorrento coglie una vittoria importantissima, in ottica salvezza, in casa del Perugia. Una vittoria di misura, per 1-0, che accentua i limiti degli umbri, in una stagione sicuramente al di sotto delle aspettative. Il Como supera con abilità la Paganese per 3-1, guadagnando qualche posizione preziosa in classifica e condannando gli ospiti a compiere un miracolo per non terminare la stagione all’ultimo posto. Termina l’analisi Pergocrema-Lecco. Una vittoria netta dei padroni di casa per 4-0, agevolata dall’aver trovato un avversario scarico, impegnato a dare il massimo nel turno precedente, contro gli azzurri.
La settimana che ci prepariamo a vivere con emozione sarà molto particolare… quello che ci apprestiamo a festeggiare è un ritorno ad una realtà che Novara, come città ma anche (e soprattutto) come ambiente sportivo, merita per la grande passione dei propri tifosi. Gli sforzi che l’attuale società azzurra ha compiuto stanno per dare i suoi frutti ed è giusto attribuirne tutti i meriti, così come è altrettanto importante gioire per un avvenimento tanto atteso. E’ giunta l’ora di lasciarsi alle spalle pessimismo, lamentele, critiche, ecc. Adesso è solo tempo di godere.

Forza Novara sempre !

Giovanni Chiorazzi

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Chi Sale/Chi Scende
• dopo Olbia-Novara
La gioia di Tommaso Bianchi...
• ...per i tre punti e gol ritrovato
L'analisi di mister Banchieri...
• ...al termine del match (il video)
Novara: ritrovato il sorriso anche in trasferta!
• Secondo successo consecutivo per gli azzurri....
Olbia-Novara 1-2: il tabellino
• i numeri del match
Olbia-Novara: le formazioni ufficiali
• ecco le scelte di Filippi (squalificato) e Banchieri
Berretti: Novara-Monza 3-0
• netto successo degli azzurrini...


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel