www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: venerdì 17 gennaio 2020 - 18:55 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'opinione di Massimo Barbero
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
lunedì 16 novembre 2009 - 08:53
Foligno-Novara 1-1

Sia benedetta la testa di Rubino… che ci ha regalato un punto tanto meritato quanto, in quel momento, difficile da raggiungere. Dopo una gara condotta quasi per intero, una ripresa rabbiosa nella quale abbiamo incassato lo svantaggio nel pieno di una partenza lanciata, un inutile forcing ed un gol annullato… pareva proprio che fosse giunto il momento della prima sconfitta… Invece questa squadra ha sette vite e… sette panchinari impiegabili al seguito… che possono risolvere le cose in qualsiasi momento…. E così dopo la gara con il Monza… abbiamo evitato, un'altra volta, un kappao in extremis proprio grazie ad un gol di un giocatore appena entrato in campo.

Il Novara aveva cominciato benino. I primi minuti di gara erano stati promettenti. Due calci d’angolo, qualche tiro verso la porta, una pressione quasi costante. Dopo 20 minuti di discreto livello, però, abbiamo cominciato ad essere prevedibili. Bertani, dopo un avvio molto convincente, si è smarrito, forse infastidito dal cartellino che gli farà saltare la gara con il Benevento. Non eravamo abbastanza rapidi da far ripartire subito l’azione con passaggi in profondità. Né abbastanza corali da trovare alternative con un gioco di squadra ficcante ed avvolgente. Così il Foligno dopo un avvio abbastanza guardingo ha preso coraggio. E ci ha creato qualche grattacapo, con il solito Cavagna.

La ripresa era cominciata con un altro ritmo. Pronti via ed abbiamo sfiorato il gol in tre occasioni, quasi consecutive. Sul più bello… l’ottimo Cavagna ha trovato una prodezza… alla Matteassi (ricordate il gol vittoria di Luca, nella stessa porta?). Sullo 0-1 tutto poteva diventare maledettamente difficile anche perché il Foligno aveva agio di chiudersi ancor più a riccio, nei propri sedici metri.

Ed invece Tesser ha azzeccato le mosse giuste, agevolato anche da una tattica troppo rinunciataria dei padroni di casa. Il Novara ha cambiato modo di giocare. Motta e Gonzalez creavano scompiglio sulle corsie esterne. Nel cuore dell’area Rubino faceva sentire il suo peso, specialmente sulle palle inattive (rimesse laterali compresi). Con uno schieramento siffatto non abbiamo subito nemmeno un solo contropiede. Se qualcuno provava a superare la nostra metà campo… ci pensava Lisuzzo… a far capire che non era aria…

E’ stato un assalto. Magari non irresistibile, ma certamente continuo e, per certi versi, persino ordinato e lucido (per quanto si possa essere ordinati e lucidi quando si è in svantaggio nell’ultima mezzora). E se sull’1-1 ci fosse stato un po’ più di tempo da giocare forse ne avremmo viste ancora delle belle… Ma onestamente sarebbe stato un castigo troppo severo per un Foligno che aveva giocato, comunque, una gara attenta (fino alla colpevole distrazione sul gol) e coriacea.

Alle lodi fatte da Thomas Gianotti nel corso della settimana all’operato di mister Tesser, aggiungo qualche mia considerazione. Molte volte, in questo campionato, i giocatori entrati dalla panchina si sono rivelati decisivi. Quasi sempre le sostituzioni hanno cambiato in meglio il corso della gara. E tutti i giocatori chiamati in causa si sono sempre dimostrati “pronti”, come si suol dire, “sulla corda”. Facile, direte voi, accettare di stare in secondo piano quando le cose vanno tanto bene. In parte è vero. Ma è altrettanto vero che questo gruppo sta rispondendo nella maniera migliore anche dal punto di vista della serietà e della compattezza. Ieri ho visto in tribuna giocatori azzurri convocati e non impiegati esultare come matti alla rete del pareggio dei compagni.

Questo discorso vale in maniera particolare per Rubino, il capitano, titolare inamovibile, che ora scende in campo con la maglia numero 18 con una carica ancora maggiore. Raffaele, in un certo senso, sta stupendo in positivo anche i suoi più convinti sostenitori. Negli anni passati, talvolta, aveva un po’ sofferto quand’era stato messo in discussione (ricordate il girone d’andata dell’era Cabrini?) Questo anche perché un giocatore della sua stazza ha bisogno di essere impiegato, di accumulare minuti, per rendere al meglio.

In questa stagione invece (vedi anche Busto e Viareggio) sa essere determinante anche entrando a gara in corso. Mi sembra in ottime condizioni fisiche e molto motivato. A ciò si aggiunga una osservazione tecnica. Nessuno dei nostri attaccanti ha le sue caratteristiche, le sue doti aeree. Per questo diventa il terminale ideale per gare “bloccate”, con l’avversario chiuso nell’area di rigore. Per questo il Novara non può rinunciare a questo Rubino, foss’anche come alternativa di lusso da impiegare a gara in corso.
Ed ora il Benevento! Una grande partita contro un super avversario da giocare nel nostro stadio. Dimentichiamo, per ora, la Tim Cup… Il nostro “San Siro” domenica sarà lo stadio “Piola”. Riempiamolo con tanto azzurro e con il nostro calore… Forza Novara sempre!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Azzurri in Radio con Piscitella!
• rivivi la 15^puntata
Acquisti/Cessioni
• le operazioni azzurre della sessione invernale
Ufficiale: Visconti al Pontedera
• cessione a titolo definitivo
Novara: il nuovo organigramma
• tutte le cariche societarie
Azzurri in Radio con PISCITELLA!
• questa sera dalle ore 19:05
Novara: per l'attacco piace Cisco
• imminente, invece, l'addio di Gabriele Capanni
Verso Lecco-Novara: il punto sugli azzurri
• qualche problema a centrocampo per mister Banchieri
Designazione Arbitrale
• scelta la terna di domenica pom.


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel