HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 28 maggio 2024 - 19:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 16 luglio 2023 - 12:04
Il punto di Massimo Barbero del 16.07.2023

Credo che in queste poche settimane Simone Di Battista abbia lavorato davvero bene… Non era semplice partire per il ritiro con una bella fetta di rosa già pronta per l’uso. Non era facile arrivare a chiudere i rapporti con Benalouane e Ciancio ancor prima di iniziare la preparazione.

Al 16 di luglio abbiamo una squadra che per diversi undicesimi è già fatta. Tra i pali Desjardins se la giocherà con Boscolo Palo che a Campodarsego era abituato a partire titolare. A destra c’è ancora un buco, parzialmente colmato da Caradonna, ragazzo in prova. Non credo che Calcagni possa essere adattato ad esterno destro di una difesa a quattro. Anch’io mi auguro che rimanga in azzurro, ma come interno di centrocampo, non come terzino che potrebbe denunciare delle lacune in fase difensiva. In mezzo abbiamo già tre centrali sicuri: Bonaccorsi, Khailoti e Scaringi. Nel corso della preparazione capiremo se c’è spazio per un rilancio di Bertoncini o Carillo che sulla carta paiono sicuri partenti. A sinistra abbiamo Migliardi che nel campionato Primavera appena concluso si è messo in luce come uomo assist. E c’è Urso che scalpita per tornare. Venerdì ai margini della conferenza stampa Di Battista ha detto che lo rivedremo alla fine di settembre e che quindi verrà probabilmente messo in lista. Per giocare in una difesa a quattro più adatto lui che Goncalves che è un uomo di maggiore spinta, ma minore dedizione alla fase difensiva.

In mezzo al campo ripartiamo dalle geometrie di Ranieri, un giocatore che nel 4-3-2-1 d’inizio stagione ha fatto vedere cose interessanti. Questo Bagatti che ha segnato 10 gol in una squadra che è arrivata ad un passo dalla C e che oggi sogna a buon diritto il ripescaggio (l’Alcione) mi sembra un elemento molto promettente. Tutto da scoprire Savini che era un Primavera che nel Torino aveva una quotazione piuttosto elevata. Credo che una chance la meriti anche Di Munno che nella passata stagione come interno giocò una partita di grande spessore sul campo del Sangiuliano.

Davanti abbiamo ritrovato Rossetti che nei suoi sei mesi in azzurro fece cose di grande valore contribuendo non poco alla seconda esplosione di Lanini. E abbiamo ingaggiato Scappini che rappresenta una garanzia in categoria. Buzzegoli giura sulle qualità di questo Gerardini che rappresenterà l’unico arrivo dal San Donato Tavarnelle. Corti è un elemento in cerca di rilancio dopo un biennio nel quale non ha avuto grande spazio, ma di sicuro non gli mancano le motivazioni.

In fondo siamo ringiovaniti di oltre vent’anni. Mi sembra di essere tornati all’estate 2001 quando Borgo prese in mano una rosa che era reduce da tre play out consecutivi e ci aggiunse gente che non aveva alcun curriculum all’altezza in serie C. Rubino aveva segnato appena 3 gol con la maglia della Pro Sesto, Ciuffetelli non era andato oltre il Baracca Lugo, Ratti era in fase calante (ed anche in azzurro in effetti non fece benissimo). Baldini, Bigatti, Di Chiara, Franzese, Palombo arrivavano dalla serie D. Risultato? Un terzo ed un secondo posto con conseguente promozione in serie C1 al termine dell’afosissimo pomeriggio con il Sudtirol di Tesser.

Il resto del lavoro spetta a mister Buzzegoli. Ho rivisto nei suoi occhi in conferenza stampa l'entusiasmo che metteva in mezzo al campo quando faceva girare la squadra con la sua lucida regia. Credo diventerà un grande allenatore e sono convinto che quello di Novara sarà un bel trampolino di lancio di per lui.

Mi ha detto aspetto un undici da battaglia. Mi piace l'idea di un 4-3-3 applicato ad una squadra che ha come obiettivo primario quello della salvezza. Sono convinto che non vedremo più una formazione passiva come quella che nella stagione conclusa a giugno ci faceva venire la voglia di alzarci dalla sedia a pochi minuti dall'inizio delle partite.

Al quanto riguarda la cessione societaria si tratta di un'operazione all'esterno poco comprensibile. Aspettiamo che il presidente Ferranti ci fornisca i più opportuni chiarimenti prima di giudicare... Forza Novara sempre!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Salutato il campo, il pensiero fisso è sulla prossima stagione
• Dirigenti al lavoro a 360 gradi...
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;