HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 28 maggio 2024 - 19:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
giovedì 31 marzo 2022 - 10:53
Casale-Novara vista da Massimo Barbero

Non abbiamo ancora superato lo choc delle 5 reti incassate dalla Sanremese. Non  potevamo farlo in soli 3 giorni e sul campo si è visto  un Novara tremante,  insicuro, poco propenso a fare gioco. E’ una squadra convalescente la nostra che si è trovata di fronte un Casale che ha fissato come obiettivo dichiarato lo 0-0.  Specialmente nella ripresa i nerostellati si sono rintanati tutti dietro la linea della palla ed è stato difficilissimo per noi far vedere un calcio propositivo.

Tra i migliori metto Desjardins che ha compiuto una strepitosa parata su Perez,  Bonaccorsi sempre lucido ed elegante nell’andare a raddoppiare sugli attaccanti di casa,  Agostinone che ha portato la sua esperienza in  difesa. Meno bene  sono andati Pagliai e Vimercati che hanno lasciato qualche buco importante alle ripartenze dei padroni di casa. In mezzo al campo bene Tentoni che ha resistito a giocare anche da zoppo. Meno bene Di Munno,  prevedibile e lento. Maluccio Laaribi che quando parte lontano dall’area di  rigore non sa essere incisivo.  Benino Pablo che quando gioca vicino all’area sa invece essere ancora pericoloso. Maluccio Vuthaj ancor prima del deprecabile gesto finale che gli costerà un’inevitabile squalifica.

Buone cose si sono viste dai tre subentrati:  Di Masi ha portato qualità sulla fascia,  Diop si è fatto sentire in area di rigore avversaria e Vaccari qualche buon pallone l’ha giocato.

Peccato per il gol annullato per fuorigioco, ma le immagini sembrano dar ragione all’assistente.  I rimpianti principali sono per un paio di rigori non fischiati su Vuthaj e Bonacccorsi. Evidentemente le proteste altrui stanno avendo un effetto.  Di rigori ce ne fischiano pochini,  quasi sempre bisogna vedersene negati un paio prima che ce ne possano accordare uno. Ma non sempre è possibile guadagnarsi tre rigori a partita.

Peccato per l’espulsione rimediata da Vuthaj. Un’autentica sciocchezza che ci costerà molto cara nelle gare da vincere con Caronnese e Saluzzo. Dardan dovrà riflettere molto sul danno che ha fatto alla squadra con il suo comportamento. Credo che Pablo debba essere molto severo con i compagni su queste cose: a parlare con il direttore di gara a fine partita ci deve andare lui e non sono ammesse intromissioni di sorta.

La giornata di ieri ci ha ricordato che anche la Sanremese può lasciare punti per strada. I liguri non sono per forza quella squadra di marziani che abbiamo visto al “Piola” e che il rendimento delle ultime settimane potrebbe suggerire. Anche loro rischiano in tutte le partite ed il calendario è in discesa per il Novara ed in leggera salita per la squadra di Andreoletti.

Certo che con la Caronnese non sarà semplice.  I lombardi stanno disputando un grandissimo girone di ritorno e noi dovremo fare a meno di Dardan (ed ovviamente di Alfiero).  Molto passerà dalla vena di Pablo e dalle giocate di Pereira e Diop Babacar.  Molto dipenderà dalla solidità di una difesa che dovrà scongiurare in qualsiasi modo l’ipotesi di prendere un gol che sarebbe difficile da rimontare anche dal punto di vista psicologico.

Dobbiamo tornare a giocare con la serenità d’inizio stagione quando almeno in casa asfaltavamo tutti gli avversari. Voglio tornare a rivedere scambi, triangolazioni, passaggi in velocità che erano il  nostro marchio di fabbrica e che non possono essere spariti di colpo.

L’arrivo di un ds dalla discreta esperienza come Cordone è il  segnale che la proprietà  non vuole lasciare nulla d’intentato per il passaggio di categoria. Sono sempre stato tra coloro che volevano un sostituto di Di Bari per l’immediato e credo che nel frattempo si siano persi mesi preziosi con una campagna acquisti invernale che non  è stata all’altezza della situazione, nella convinzione che il  più fosse ormai fatto.

Diamo il  benvenuto a Cordone e gli auguriamo un buon lavoro. Dovrà essere l’uomo in  grado di catechizzare la squadra in ogni frangente per evitare che paura e tensione prendano il sopravvento sui valori che questo Novara ha. Mancano 8 giornate alla fine,  8 turni nei quali dobbiamo dare il massimo per non avere rimpianti….

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Salutato il campo, il pensiero fisso è sulla prossima stagione
• Dirigenti al lavoro a 360 gradi...
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;