HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: giovedý 26 maggio 2022 - 12:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• Novara-Derthona vista da Massimo Barbero
L'editoriale Azzurro
• Chieri-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 16 gennaio 2022 - 15:32
Il punto sul girone d'andata...

Diavolo d’un editoriale ho passato in rassegna vizi e virtù di tutti gli azzurri e mi sono dimenticato di parlare di quello che assieme a Vuthaj rappresenta il più insostituibile di tutti: “Manlio perforante” Di Masi. Rimedio esaltandone le qualità di stantuffo sulla fascia, sempre pronto a trasformare un’azione difensiva in offensiva, sempre in grado di creare pericoli all’ingresso dell’area avversaria. Oltre ai 5 gol segnati si contano un’infinità di assist a rendere il suo girone d’andata eccellente.

Detto degli azzurri, grande merito va sicuramente a mister Marchionni per come ha assemblato la squadra in pochi giorni e per come l’ha fatta crescere in questi mesi. Nelle giornate più difficili non ha mai cercato la comoda via dell’alibi come fanno diversi colleghi “di categoria”, ma ha sempre spronato i propri giocatori a dare il meglio. Contro il Chieri ha fatto il suo capolavoro cambiando sei undicesimi della squadra che aveva battuto (a fatica) il Gozzano, ma proponendoci un Novara competitivo e spettacolare.

Questa squadra aveva cominciato il proprio cammino in Coppa con l’Rg Ticino cogliendo un 3-0 che ci ha illuso che la strada in categoria fosse fin troppo facile. Puntuale è arrivata la doccia gelata sette giorni dopo ad opera di un Asti sornione, capace di ridurre al minimo i rischi in fase difensiva e pronto a colpirci alla prima occasione utile. Col Borgosesia è stata la classica gara dai due volti: l’abbiamo dominata ad inizio partita e generalmente finchè abbiamo giocato undici contro in undici. In superiorità numerica (ed ancor più in doppia superiorità numerica) invece abbiamo peccato di presunzione esponendoci alle ripartenze del micidiale Omoregbe.

Ci voleva una scossa e quella è arrivata con il Varese: un 2-1 carico di adrenalina raggiunto quando i biancorossi già pregustavano una vittoria dal sapore di fuga. Già tre giorni dopo sul campo dell’Imperia si è vista una squadra diversa, più consapevole nei propri mezzi. Sull’1-0 in superiorità numerica stavolta non ha alzato il piede dall’acceleratore, ma ha continuato a premere fino al gol della sicurezza. Contro il Bra abbiamo giocato in scioltezza, quasi convinti che il gol sarebbe arrivato prima o poi in un modo o nell’altro.

Sul piccolo campo del Ligorna sono cominciate le sofferenze esterne che hanno caratterizzato il periodo centrale del girone d’andata. Per un tempo abbiamo sofferto aggrappandoci al solito gol di Dardan. Nella ripresa abbiamo sprecato molto, ma una volta trovato il 2-1 con Pablo su rigore non siamo riusciti a difendere il prezioso vantaggio ed anzi se fosse durata qualche minuto in più… Tre giorni dopo abbiamo patito molto anche l’esuberanza dell Rg Ticino e solo una doppietta di Vuthaj ci ha regalato un successo sofferto. Vuthaj non è bastato a Sestri Levante a cogliere un'altra vittoria: una volta in vantaggio sono riemerse le paure che caratterizzano le nostre prestazioni fuori casa di questo periodo.

Tutt’altra musica in casa dove il Vado è stato letteralmente spazzato via da una “manita” a festeggiare l’esordio di Laaribi. Sette giorni dopo è giunta la prima sconfitta sul campo di una Sanremese più motivata di noi. Soltanto sul 2-3 ed in inferiorità numerica abbiamo tirato fuori un po’ di carattere giungendo ad un passo dal pareggio.

La sfida con il Casale rappresentava così già il crocevia del campionato. Un esame superato a pieni voti, con un  Vuthaj straordinario, malgrado l’immediato vantaggio dei nerostellati. Sette giorni dopo il bis sul campo di una Caronnese poco fortunata in alcune segnalazione arbitrali. E’ la domenica della svolta perché per la prima volta il Novara guadagna la vetta della classifica con l’intento di non mollarla più. Una domenica più tardi la facile goleada al Saluzzo al termine di una settimana caratterizzata dalle polemiche per l’improvviso addio al ds Di Bari.

Dicembre cominciava nel peggiore dei modi con un micidiale uno-due incassato sul campo del Pont Donnaz. L’espulsione di Bonaccorsi affievoliva le speranze di rimonta, ma nella ripresa gli azzurri trovavano l’orgoglio per andare a riacciuffare il risultato in inferiorità numerica.

Il resto è storia recente: dall’1-0 alla Lavagnese in una gara giocata su una patina di neve al rotondo 3-0 di Fossano. Dall’1-0 al Gozzano in una partita che nessuno ha visto per la nebbia al netto 4-2 al Chieri che ha chiuso nel migliore dei modi il 2021.

Non resta che attendere il momento in cui riprenderemo a scrivere questa storia…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
Domenica sarÓ come una finale!
• Tutti al Piola: obiettivo semifinale Poule Scudetto
Arzignano-Novara 0-1: il tabellino
• successo esterno nella prima gara della p.scudetto
La partita in diretta
• Qui il live di Arzignano-Novara
Le formazioni ufficiali di Arzignano-Novara
• I ventidue scelti da Bianchini e Marchionni
La Probabile Formazione Azzurra
• in vista di Arzignano-Novara, primo match della P.Scudetto
Una bella serata di sport tra Torino e Novara
• gara amichevole per le "Vecchie Glorie"

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025