www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: sabato 14 dicembre 2019 - 20:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'opinione di Massimo Barbero
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
domenica 08 febbraio 2009 - 20:48
Novara-Lecco 1-1

Da tifosi nell’analisi delle partite… siamo abituati a dare una spiegazione semplicistica dei problemi della squadra del cuore… o magari a trovare un facile capro espiatorio… Di volta in volta sentenziamo… “ci manca un portiere… un terzino… un centrale… un attaccante…” oppure “è tutta colpa di…”. Da inguaribili ottimisti, ci illudiamo che basti un acquisto, un innesto, per mettere a posto le cose, come per magia.

In realtà una squadra di calcio è qualcosa di decisamente più complesso da analizzare. E’ fatta soprattutto di equilibri che raramente si riescono a cogliere e decifrare a tavolino.

Ecco, al Novara di queste ultime settimane sembra che gli equilibri siano un po’ venuti meno, che l’attuale condizione di forma non permetta più di supportare a dovere quello schieramento a tre punte (con Matteassi interno “sui generis”) che ci aveva esaltato in autunno. Le ultime tre gare ci hanno visto soffrire parecchio a centrocampo di fronte all’aggressione ed al pressing avversario. Nelle partite interne troppo spesso finiamo in apnea, stremati dagli sforzi profusi nella prima ora di gioco. In casa… o chiudiamo il primo tempo in vantaggio… oppure non riusciamo più a passare.

L’inizio di oggi ci aveva illuso, ancora una volta. Eravamo partiti fortissimo, con rabbia, determinazione, intensità e qualità. Come per magia ci trovavamo frequentemente davanti a Zappino, sfruttando gli spazi di una difesa avversaria molto “alta”. Se Rubino o Sinigaglia avessero segnato la rete del 2-0 probabilmente ora scriveremmo di un’altra partita.

Sin dalla prima incursione di Gherardi (parata di Brichetto al 7’) si è capito, però, che non sarebbero state solo rose e fiori. Di fronte alle prime azioni avversarie abbiamo cominciato ad accusare qualche pericoloso sbandamento. D’altronde, avevamo una difesa praticamente inedita, con Centurioni che rientrava dopo tanto tempo. In campo c’erano due “nuovi” più Legati che aveva giocato una sola partita. Sembravamo una squadra ad inizio stagione, con qualche lampo interessante, ma ancora giocoforza priva del necessario amalgama. Anche il Lecco aveva tre “nuovi” in mezzo al campo, ad onor del vero. Col passare dei minuti però i blucelesti hanno cominciato a prendere il comando delle operazioni fino all’episodio del pareggio che non è giunto certo casuale.

La ripresa ci ha visto bussare ripetutamente, ma con poca brillantezza e scarse idee. Il fondo dissestato ci ha complicato la vita. Ci sarebbe voluto un lampo per risolvere la gara. Le cose migliori le abbiamo fatte con gli sfondamenti dalla fasce. Il passaggio al 4-4-2 è stato logico, ma in quel frangente non avevamo più lucidità ed energie per vincere la gara.

Dei nuovi ho apprezzato lo spirito e l’impegno. Virga arrivava da una panchina di Serie A, ma ha lottato nel fango, senza risparmiarsi. Soltanto più in la potremo giudicare il loro apporto. Peccato per Lanteri che è stato protagonista sfortunato in due episodi decisivi. Pazienza, non sempre il buongiorno si vede dal mattino… Il tempo per rifarsi non manca…

Un grosso grazie va a Brichetto e Rubino che sono andati in campo menomati pur di dare il loro contributo alla causa. Un’ennesima dimostrazione di professionalità ed attaccamento alla maglia.

Ora dobbiamo invertire la rotta. Al mercato di gennaio la società ha fatto un ulteriore sforzo per non lasciare nulla di intentato per… Ritengo sia doveroso lottare fino alla fine, possibilmente da protagonisti. Di positivo c’è la classifica. Nonostante l’ennesima serie nera invernale, siamo ancora in zona play off. Un momento di crisi capita a tutte nel corso della stagione, noi lo stiamo attraversando ora, ma la nostra posizione è (per adesso) tutt’altro che compromessa. Le nostre avversarie però non aspetteranno in eterno. Per una Spal che arranca e per un Padova che viaggia a corrente alternata c’è un Cesena che corre a mille ed una Cremonese che sta rientrando, prepotente.

Domenica si va a Legnano… Le ultime due pesanti sconfitte coi lilla non mi sono andate giù. Andiamo a prenderci una rivincita sportiva. Con la doverosa umiltà, ma anche con la giusta dose di determinazione: Forza Novara sempre!

Ps: è passato più di un mese dalla forte nevicata del 6 gennaio, ma a nessuno è ancora venuto in mente di far qualcosa per il tetto della tribuna…

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
"Azzurri in Campo": la trasmissione di Radio Azzurra FM
• Domenica, dalle ore 14:45, focus su Novara-R.Siena
Berretti: Alessandria-Novara 0-3
• netta vittoria degli azzurrini nel derby
Dal Canto: “Novara campo difficile, mi aspetto una partita tirata"
• Fonte: robursiena.it
R.Siena: i convocati
• le scelte per la trasferta di Novara
Conferenza Stampa Mister Banchieri
• il video di novaracalcio.com
Siena, testa alla sfida di Novara
• differenziato per Cesarini
Cambia l'orario di Novara-R.Siena
• gara posticipata di 15 minuti
12^punt. di "Azzurri in Radio"
• Rivivi la puntata


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel