www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledì 20 novembre 2019 - 17:19 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'opinione di Massimo Barbero
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
domenica 23 novembre 2008 - 21:52
Novara-Portogruaro 3-1

Sette giorni fa ci leccavamo le ferite per un 1-3 maturato dopo un grande primo tempo. Stasera esultiamo per un 3-1 giunto dopo una mezzora di sofferenze.  Il calcio ci appassiona anche per questo. Il dio risultato condiziona, nel bene o nel male, le nostre domeniche da tifosi (ed i relativi umori) ed anche i nostri giudizi da giornalisti-tifosi. Quando si vince va tutto bene ed anche i difetti paiono meno gravi o comunque rimediabili. Quando si perde si tende a vedere tutto nero, anche quello che proprio nero non è …

In realtà anche il calcio ha una sua logica. Oggi abbiamo vinto perché i nostri attaccanti sono stati implacabili sotto porta, perché Brichetto ha sfoderato due-tre grandi interventi sul 2-1. Con tutto il rispetto… il Portogruaro non ha bomber del calibro di Bertani, Rubino e Sinigaglia… nè un giocatore come Matteassi o lottatori di qualità come Evola e Porcari (e potrei andare avanti ancora fino ad annoiarvi)… la differenza sul campo nelle occasioni decisive si è vista... anche ed ancor di più in una gara quantomeno equilibrata sul piano della manovra.

Non abbiamo giocato bene, almeno nel primo tempo. Nella prima mezzora abbiamo sbagliato tanto. I fantasmi del dopo Verona si sono fatti sentire, specialmente dopo la rete di Cuffa. Però come mi suggerisce l’amico Molina, vittorie come quella odierna valgono doppio. Perché dopo lo 0-1 c’erano tutti i presupposti per andare a picco. Perché abbiamo dimostrato di saper anche soffrire, di riuscire a raddrizzare partite nate male, come mai era capitato in questa stagione. Perché le squadre di vertice sono tali anche perché sanno vincere pure partite giocate in maniera non brillante.

In questi giorni ho letto interessanti paragoni statistici tra l’attuale Novara e quello di dodici mesi fa. Ne aggiungo un altro. La squadra di Discepoli (eppoi di Bellotto) era Rubinodipendente. Gli altri attaccanti segnavano col contagocce. Quest’anno abbiamo tre bomber che vanno in gol con assoluta continuità. Lo scorso anno non abbiamo mai segnato 3 gol in una sola gara in tutto il girone d’andata. Quest’anno è già accaduto due volte. In casa viaggiamo alla media perfetta di 2 gol (fatti) a partita.

Sottoscrivo in pieno quanto detto da Bertani in diretta radio. Ho sentito fischi e mugugni dopo soli 10’ di gara. Sono atteggiamenti che non aiutano la squadra, tantomeno in uno stadio che (Curva Nord a parte) rimane spesso silenzioso. Bisogna abituarsi ad incoraggiare gli azzurri anche e soprattutto dopo un passaggio sbagliato. Per i processi ci saranno sette giorni di tempo, ma solo dopo il fatidico triplice fischio finale… Bisogna sfruttare al meglio il fattore campo…

Nelle interviste  ho sentito anche un mister ancora amareggiato per le critiche del dopo Verona. A Notaristefano (che stimo molto, umanamente e professionalmente) mi permetto di dire questo. Lo scetticismo di molti ed il tipico “pessimismo novarese” possono e devono diventare un arma in più per cementare ed accrescere la determinazione e la voglia di vincere di un gruppo che lui conosce meglio di qualunque altro. Di solito è in queste situazioni che si preparano le grandi imprese. E’ difficile cambiare il modo di essere e pensare cittadino, retaggio anche di tante delusioni. Bisogna sfruttarlo per ottenere ulteriore carica. Nel 1996 Frosio vinse un campionato quando nessuno ci sperava più. Ed anche la promozione del 2003 è nata in analoghe circostanze. Chi ci credeva dopo la burrascosa estate del post Bulgaria? E dopo la rimonta del Pavia e le sei sconfitte esterne consecutive? E dopo gli infortuni in serie nelle ultime gare prima dei play off?

Starò invecchiando, ma… quando mercoledì ho sentito un tifoso dire: “Con questa difesa non possiamo fermare un giocatore come Mortelliti (riserva del Portogruaro ndr) Ho pensato: “Ci siamo!!!” C’è il livello di pessimismo giusto… per tornare subito alla vittoria…

Due parole sul signor Bellutti di Trento. Sbagliare è umano, ignorare più volte che c’è un giocatore a terra seriamente infortunato (che interesse avrebbe avuto a simulare?) può diventare pericoloso. Spero che gli organi competenti lo vogliano fermare per qualche settimana…
Oggi ho salutato con piacere Stefano Civeriati. Grazie ancora “Cive”!. Se non fosse stato per quel miracolo di Fiorenzuola 2001… oggi probabilmente non saremmo qui a progettare una trasferta che può valere la vetta dell’ex serie C1! Tutti a Ferrara! Forza Novara sempre!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Quando Udovicich annullò Graziani
• di Gianfranco Capra
Festa Club Fedelissimi Sez.Momo
• domani sera al Bar Crepuscolo
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Chi Sale/Chi Scende
• dopo Olbia-Novara
La gioia di Tommaso Bianchi...
• ...per i tre punti e gol ritrovato
L'analisi di mister Banchieri...
• ...al termine del match (il video)
Novara: ritrovato il sorriso anche in trasferta!
• Secondo successo consecutivo per gli azzurri....
Olbia-Novara 1-2: il tabellino
• i numeri del match


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel