www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: giovedì 12 dicembre 2019 - 19:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Il punto della 9a giornata
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Pisa
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
domenica 26 ottobre 2008 - 20:49
di Giovanni Chiorazzi

Spettacolo in campo, spettacolo sugli spalti.

Con queste parole si potrebbe descrivere in estrema sintesi la partita di oggi, contro un avversario determinato e che, a dispetto della posizione in classifica, ha mostrato buone qualità. 

L’inizio arrembante degli azzurri è risultato propedeutico per la vittoria finale. Mai dall’inizio di questa stagione, infatti, gli uomini di Notaristefano erano partiti così grintosi fin dalle battute iniziali. Le tante occasioni favorevoli a Rubino e compagni, hanno reso la prima frazione di gara piacevole ed intensa, tanto da appassionare gli spettatori presenti in ogni settore del “Silvio Piola”. Il vantaggio maturato prima dell’intervallo, rappresenta la giusta ricompensa per gli sforzi impiegati. L’ormai collaudato schema tattico degli azzurri, si sta dimostrando di giornata in giornata sempre più efficace. Tutto il gruppo risponde alla perfezione, confermandosi in gran forma (come “Ciccio Evola a centrocampo e Cristian Bertani in avanti), oppure facendosi trovare pronto quando chiamato in causa, (come Paolino Morganti, la cui prestazione è stata lodevole o Luca Matteassi, il cui cross per Rubino in occasione della prima rete vale da solo il prezzo del biglietto). Ma come non citare la crescita di Brichetto in porta, decisivo in un paio di interventi e la ritrovata condizione di Sinigaglia, la cui rete messa a segno sarà utile anche sotto il profilo psicologico.

Nella ripresa, complice anche un po’ di stanchezza, la pressione del Novara è un po’ calata. Ma anche in questo caso si può osservare come il gruppo sia decisamente maturato rispetto alla scorsa stagione. Più compattezza ed una concentrazione sempre molto alta, hanno permesso agli azzurri di affondare il colpo di grazia nel momento di maggior sofferenza, con gli ospiti riversati in avanti alla ricerca del pareggio ed i nostri un po’ troppo in affanno.

Un plauso va comunque anche al Venezia, che fino all’ultimo non si è arreso e che rende ancora più pregevole questa vittoria, che a seguito della pesante sconfitta della Pro Patria a Lumezzane vale il primato in classifica, seppur a pari punteggio proprio con i bustocchi.

Da tifoso penso di poter esprimere un concetto caro a molti… Se questo è un sogno, per favore, non svegliatemi !

Che soddisfazione uscire dallo stadio e sentire solo apprezzamenti, per tutti. Perché se il momento è favorevole, è giusto che ad assumerne i meriti sia tutto il gruppo. Compreso ovviamente Mister Notaristefano, che ha avuto il pregio di motivare al massimo i suoi uomini, evidenziarne le qualità ed impostare una formazione in grado di adattarsi alle diverse necessità.

In settimana si era detto che questa squadra potesse soffrire particolarmente formazioni giovani, a dispetto di un’età media non troppo “verde”. La risposta migliore l’hanno fornita proprio gli azzurri, con una performance perfetta, sotto tutti i punti di vista.

Chissà se a spronare i ragazzi nella loro “fame di vittoria”, qualche merito non ce l’abbiano anche i ragazzi della curva, che hanno allestito una coreografia strabiliante. Ad ogni modo il loro impegno è stato ripagato al meglio, con una vittoria che ci riporta dopo tanti anni in vetta. E questa volta, permettetemi di sottolinearlo, non in C2 (o Seconda Divisione che dir si voglia…).

La ricetta ottimale per il proseguo del campionato resta quella di continuare in questa direzione. Sempre massimo impegno e concentrazione, ma anche tanta umiltà da impiegare di fronte a qualsiasi avversario. Ma per quanto si è potuto osservare fino ad oggi, ad un quarto di campionato ormai in archivio, su questo aspetto si può davvero restare sereni.

Nello scorgere gli altri risultati della giornata, la clamorosa sconfitta della Pro Patria a Lumezzane per 5-1, preannuncia una crisi abbastanza evidente per la squadra lombarda, alla terza sconfitta consecutiva (e al contrario degli azzurri che, con la vittoria sul Venezia, si portano invece al terzo successo di fila). La Cremonesesi mantiene in scia al terzo posto, grazie alla vittoria per 2-1 sul Legnano, in compagnia del Padova, che sconfigge in casa il Cesena (prossimo avversario del Novara) con il minimo scarto di 1-0. La Spaltrova un pareggio per 1-1 nell’anticipo di sabato a Sesto, a tempo ormai scaduto, mentre Monza e Reggiana si dividono la posta in palio in un rocambolesco pareggio per 2-2. Altri pareggi quelli fra Ravenna e Sambenedettese (1-1), con la squadra romagnola che giunge al pareggio oltre il novantesimo e fra Verona e Lecco, con uno scialbo 0-0. Chiude l’analisi l’unica vittoria esterna della giornata, quella del Pergocrema ai danni del Portogruaro per 1-0.

Con il ritorno al successo e ad una posizione di vertice, anche il pubblico sembra gradire l’ottimale stato di forma con una presenza più massiccia allo stadio. L’augurio è che la stessa passione accompagni gli azzurri da qui fino alla fine, di fronte a qualsiasi risultato. Perché soltanto restando vicini alla squadra si potrà gioire ancor di più per i futuri successi.

E adesso lasciateci sognare e godere questo momento…

Forza Novara sempre !!!

Giovanni Chiorazzi

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Verso Novara-R. Siena
• Il punto sugli azzurri
Mi ricordo quella volta che…
• 3 dicembre 1989: Novara-Siena 1-1
Decisioni Giudice Sportivo
• Pogliano squalificato per 1 giornata
"Azzurri in Radio", giovedì 12 Dicembre
• tanti ospiti per la penultima puntata del 2019
Nardi: "Robur mai ko in trasferta? Siamo qua per sfatare miti"
• centrocampista ospite a Salotto Azzurro
Robur, differenziato per Cesarini
• Fonte: tuttosienacalcio.com
Novara-Siena tra flashes e ricordi
• di Gianfranco Capra
Numeri a confronto...
• ...di Novara-R.Siena


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel