HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 29 maggio 2022 - 15:25 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



Le dichiarazioni post-gara
Articoli correlati
Farag˛: "Sono contento per Lecce e Novara"
• L'ex azzurro Ŕ intervenuto alla trasmissione "Azzurri In Radio"
Ferranti: "Emozioni uniche. Ora concentrati sulla programmazione"
• il Presidente azzurro, ospite ad "Azzurri in Radio"
sabato 14 maggio 2011 - 20:40
Novara - Frosinone 2-1

Come di consueto, il primo a presentarsi in sala stampa è stato l’AD azzurro Massimo De Salvo: “Sapevamo che questa sarebbe stata una gara difficile. Noi però avevamo bisogno di punti per consolidare la nostra posizione e ci tenevamo molto a vincere. Così è stato ed è quello che conta oggi”.

Quale squadra preferirebbe affrontare nei play-off ? “A mio parere i play-off sono un campionato a sé. Un avversario vale l’altro, perché se si arriva a questo punto è perché ci sono sicuramente dei valori. Non guardiamo per il momento a questi aspetti”.

Che impressione le ha fatto questo Frosinone ? “Una società molto seria, per bene. Ci ha messo in difficoltà nei minuti iniziali, com’era logico dato che per loro la vittoria poteva significare ancora la salvezza”

L’anno scorso, di questi tempi, stavate preparandovi alla nuova stagione, sia a livello di strutture che di rosa. State già pensando al futuro ? Indirizzati all’attuale categoria, oppure più in alto ? “Noi ce la stiamo ancora giocando, la viviamo con serenità con un occhio ad entrambe le situazioni. Se arriveremo ad un traguardo importante rimanderemo, con felicità, i preparativi per la prossima stagione. Di sicuro, sotto questo aspetto, avremo meno tempo rispetto allo scorso campionato, comunque vada”.

E’ geloso di tutte le attenzioni che stanno rivolgendo al suo DS Pasquale Sensibile ? “Se tante persone sono interessate a lui, vuol dire che sta lavorando bene a Novara. No, non sono geloso, al contrario mi fa piacere questa circostanza”.

Le dichiarazioni di mister Campilongo (nella foto), allenatore del Frosinone: “Oggi non era una partita facile, il nostro unico risultato utile era la vittoria. Le cose si erano poi già complicate dopo la sconfitta molto strana del Siena contro l’Ascoli. Quando arrivi a questo punto del campionato, nella nostra situazione, purtroppo contano molto anche i risultati delle avversarie. Ad ogni modo mi assumo tutte le responsabilità del caso. Oggi, se fossimo riusciti ad andare sul 2-0, rafforzando il nostro vantaggio, il risultato sarebbe stato diverso. Obiettivamente, però, il Novara dopo il pari ha giocato molto di più di noi. Tesser a fine gara mi ha fatto i complimenti per il nostro modo di giocare. Ritengo che prendere in mano una squadra in corsa non sia cosa facile; non so se mai lo farò più in futuro. Il Novara visto oggi, pur se non ancora ai livelli di inizio campionato, ha dimostrato di essere tornato ad una condizione straordinaria”.

Ecco invece le dichiarazioni di mister Tesser: “Ho assistito alla partita che mi aspettavo di vedere. Un avversario molto motivato, venuto qui per tentare la vittoria, fin dalle battute iniziali. Fino al momento del loro gol, il Frosinone è stato molto bravo a non concederci molto. Giunti al pareggio ci siamo ricomposti e la nostra partita si è messa in discesa. Abbiamo ritrovato, da un mese a questa parte, quella cattiveria agonistica che era venuta meno. Inoltre, stiamo finalmente cominciando a sfruttare le palle inattive. L’unico rammarico è quello di non aver trovato il 3-1 che ci avrebbe garantito una certa sicurezza, dato che questo tipo di partite sono sempre insidiose fino all’ultimo, come ad esempio contro il Cittadella o il Piacenza. C’è poi da considerare il caldo della giornata di oggi e la stanchezza, inevitabile a questo punto della stagione. La partita odierna era molto insidiosa, perché di fronte avevamo un avversario che in caso di sconfitta sarebbe andato incontro ad una retrocessione. Mi spiace per il Frosinone, perché la ritengo una squadra molto seria. Gonzalez è stato portato in ospedale per accertamenti. L’infortunio patito è al ginocchio; dopo gli accertamenti clinici ne sapremo di più e potrò fare delle valutazioni”.

redazione forzanovara.net

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
Una targa in ricordo di Peppino Molina
• sarÓ apposta domenica al "Piola"
Designazione Arbitrale
• scelta la terna di Novara-SGC
Prevendita Novara-Sangiuliano City
• Tutte le info per la gara della Poule Scudetto
Domenica sarÓ come una finale!
• Tutti al Piola: obiettivo semifinale Poule Scudetto
Arzignano-Novara 0-1: il tabellino
• successo esterno nella prima gara della p.scudetto
Le formazioni ufficiali di Arzignano-Novara
• I ventidue scelti da Bianchini e Marchionni

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025