HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 28 maggio 2024 - 19:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 11 febbraio 2024 - 15:38
Novara-Virtus Verona vista da Massimo Barbero

Raramente mi è capitato di vedere la Virtus Verona di Fresco così in difficoltà, quasi incapace di decifrare le pieghe tattiche di una gara che il Novara ha sempre avuto in mano. Merito della squadra di Gattuso che ha gestito la sfida con grande autorevolezza. Non abbiamo fatto cose strabilianti, ma abbiamo continuato a praticare il nostro gioco con grande razionalità convinti che prima o poi il varco giusto l’avremmo trovato. Senza mai scoprirci o lasciare spazi al contropiede ospite che poteva essere micidiale.

Non c’era più Casarotto, l’attaccante abile a non dare punti di riferimento che ci aveva creato grossi grattacapi nella partita d’andata (e non solo allora). Non c’era Danti lasciato in panchina abbastanza inspiegabilmente. Ad un certo punto non c’è stato più nemmeno Ceter, la punta che poteva aprire spazi importanti nella nostra area di rigore.

Queste considerazioni non devono sminuire la prova degli azzurri che per personalità, valore dell’avversario, delicatezza dell’impegno hanno probabilmente offerto la miglior prestazione stagionale.

Questo 3-5-2 comincia a piacermi. Perché dietro abbiamo ritrovato sicurezza. Perché sugli esterni abbiamo due giocatori come Urso e Kerrigan che sanno essere determinanti. Perché gli interni di centrocampo sono propositivi e vanno ad inserirsi con frequenza crescente. Perché anche Ranieri pare “divertirsi” con uno schieramento siffatto e sta crescendo di settimana in settimana in termini di personalità e capacità nell’essere decisivo.

Davanti possiamo fare meglio. Ongaro è efficace come uomo di sponda. Deve crescere in fase di conclusione e finalizzazione. Bentivegna purtroppo non è riuscito a sbloccarsi con il rigore sbagliato e nella ripresa ha cercato di rifarsi provando a risolvere la partita quasi da solo con esiti controproducenti.

Fossi in Gattuso partirei almeno in casa con la coppia Corti-Scappini per provare a scardinare così le difese avversarie. E riserverei le altre scelte a partita in corso, quando c’è la possibilità di agire negli spazi per andare in contropiede.

Ed ora la Pro Sesto. Una gara difficile, scorbutica. Non li battiamo in casa nostra da tempo immemorabile (se non sbaglio addirittura dal 2002-03). Stavolta i punti contano doppio perché si tratta di uno scontro diretto a tutti gli effetti.

Loro avranno il vantaggio di non aver giocato (ma anche se si fosse disputata Pro Sesto-Alessandria avrebbero riposato 24 ore in più com’era capitato all’Atalanta Under 23 ad ottobre) ma anche la pressione di “dover” fare risultato perché le squadre davanti non perdono un colpo.

I rovesci di Renate e Pergolettese e lo stesso pareggio esterno del Trento (ottimo risultato per carità) hanno riaperto il discorso salvezza diretta che per noi due settimane fa sembrava irrimediabilmente chiuso. Però dobbiamo fare i conti anche con la marcia di un Fiorenzuola che dal momento del ritorno di Tabbiani ha decisamente svoltato.

Peccato che una partita di così grande importanza sia confinata alle 18.30 di un martedì lavorativo (e di festa). Chi fa i calendari dovrebbe essere più attento alle esigenze dei tifosi che vengono puntualmente tradite.

Mai come stavolta sarà importante l’apporto degli uomini che partiranno dalla panchina che dovranno darci linfa vitale in corsa quando la spia del serbatoio delle energie comincerà ad accendersi.

Tra Pro Sesto ed Arzignano ci giochiamo una bella fetta del nostro campionato. Se riusciremo a centrare altri due risultati positivi nessun risultato ci sarà precluso in partenza.

Proviamoci, non abbiamo nulla da perdere. Non bisogna mai dimenticare dove eravamo ad inizio novembre quando sembravamo una squadra davvero fuori dai giochi.

Chiudo con un Grazie sentito ai cuori azzurri che hanno sfidato la pioggia battente pur di esserci anche in questa sfida con la Virtus Verona. E' stata veramente una grande dimostrazione di attaccamento alla squadra... Dopo il -10 con il Figline un giorno ricorderemo la lavata con la Virtus Verona.... Speriamo sia l'inizio di un'altra bella storia... Forza Novara sempre!!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Salutato il campo, il pensiero fisso è sulla prossima stagione
• Dirigenti al lavoro a 360 gradi...
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;