HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 28 maggio 2024 - 19:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 28 gennaio 2024 - 22:15
Novara-Padova vista da Massimo Barbero

Forza Jack, riprovaci! 
Siamo tornati ai primi di novembre, ai giorni successivi allo 0-3 con l’Albinoleffe. Come allora bisogna ricostruire daccapo una squadra. In quel frangente Gattuso era stato bravissimo nel fare di testa propria (ricordate il vecchio obbligo di schierare gli under?) nello scegliere 13-15 uomini affidabili e nel plasmare un undici che avesse una propria identità. 

A Vercelli era cominciata una serie positiva interrotta solo dall’assurdo recupero con la Triestina eppoi sfociata nelle vittorie “pesantissime” negli scontri diretti contro Fiorenzuola ed Alessandria.

Oggi quella squadra non c’è più. Ora c’è un gruppo vastissimo di calciatori arrivati da ogni parte del pianeta, quasi tutti con poche partite nelle gambe. Sbarcano al “Piola” e vengono mandati subito in campo, senza nemmeno dar loro il tempo di ambientarsi.

Sinceramente non comprendo i numeri di questo calciomercato. Siamo di gran lunga la società che si è mossa di più: 10 acquisti finora e forse non è ancora finita. C’era davvero bisogno di perfezionare così tante operazioni? 

Non sarebbe stato meglio ritoccare la rosa con 4-5 innesti di spessore e lasciare che il vento del dopo derby (di Vercelli intendo) continuasse a soffiare? Non resta che fidarci dell’esperienza di chi ha più mestiere del sottoscritto e sperare che Gattuso compia un altro miracolo azzurro. 

Deve riplasmare in corsa una squadra competitiva probabilmente dotata di superiori qualità e maggiori alternative rispetto alla precedente. E’ indispensabile però che ritrovi lo stesso animo battagliero che ci ha fatto uscire imbattuti dalle trasferte di Vercelli, Lumezzane e Legnago, che ci ha fatto gioire in casa con la Pergolettese e con il Vicenza quando ormai non ci speravamo più, che ha fatto sgolare il “Komandante” Tesser fino al 96’ per avere ragione di undici cuori azzurri, che ci ha fatto piangere di gioia a Fiorenzuola (grazie San Axel!) ed in casa con l’Alessandria quando abbiamo lasciato l’incubo dell’ultimo posto.

Mi sono dilungato nei preamboli perché oggi non c’è stata proprio partita. Come all’andata la supremazia del Padova è parsa troppo netta per imbastire qualsivoglia giudizio tecnico-tattico. Almeno all’Euganeo una doppia occasione in mischia subito dopo l’1-0 dei veneti l’avevamo costruita.Stavolta no, è come se la gara fosse finita subito dopo la prodezza di Liguori che l’ha indirizzata. Non siamo stati capaci di reagire, di portarci in avanti, di servire a dovere le nostre due punte con palloni giocabili. 

I fischi di Delrio e l’assurdo gol del 2-0 (a difesa e portiere schierati) hanno fatto il resto. Nella ripresa non c’è stata praticamente storia. Onestamente mi è sembrato di ringiovanire e di molti anni e di tornare al 1 dicembre 1996 (Fabio Contribunale era appena nato!). 

Andai allo stadio entusiasta come un bambino che si appresta a scartare i regali di Natale per vedere la prima partita dei vari Tresoldi, Lanotte, Hervatin e compagnia bella… 
Acquisti arrivati in settimana e che avrebbero dovuto sostituire nel cuore e sul campo i vari Coti, Pellegrini e Guatteo, partiti verso altri lidi… Risultato? 0-3 contro lo Spezia ultimo della classe con tripletta di tale Castelli. 

Ci vollero mesi perché i nostri acquisti novembrini trovassero una forma adeguata. Se il campionato fosse cominciato a giugno l’avremmo vinto in carrozza perché eravamo più in forma di tutti. Finì come molti ricorderanno con le lacrime di Pistoia (e qui gli scongiuri sono d’obbligo).

Questo ovviamente vale molto di più di quello Spezia (che era ultimo e finì il campionato ultimo) ma la solfa, in soldoni, è la stessa. Quando si inseriscono tanti giocatori nuovi (10) bisogna avere pazienza. E’ questo il succo principale di questa domenica che ci ha visto arrabbiarci con il direttore di gara e con quell’esultanza chissà perché così polemica del bravissimo Liguori.

Un superappassionato di hockey ieri sera uscendo dal palazzetto mi aveva vaticinato il gol di Bortolussi. Il buon Mattia ci ha graziati dopo pochi secondi... ma la rete dell'ex è arrivata lo stesso. 

L'ha segnata Bianchi, un ragazzo a cui restiamo legati per la cavalcata finita con quel meraviglioso pomeriggio a Lumezzane. 

Ora andiamo a Gorgonzola a mercato finalmente finito a riprenderci quei punti malamente lasciati all'andata per quel gol incassato in pieno recupero quando avevamo la vittoria ormai in tasca. Forse con quell'1-0 anche il cammino di Novara e Giana Erminio sarebbe stato diverso. 

Ma con i se e con i ma non si va da nessuna parte ed alla lunga di certo la classifica non mente... 

Forza Novara sempre!!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Salutato il campo, il pensiero fisso è sulla prossima stagione
• Dirigenti al lavoro a 360 gradi...
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;