HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 29 maggio 2022 - 15:25 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



Le interviste di Novara-Varese
Articoli correlati
Farag˛: "Sono contento per Lecce e Novara"
• L'ex azzurro Ŕ intervenuto alla trasmissione "Azzurri In Radio"
Ferranti: "Emozioni uniche. Ora concentrati sulla programmazione"
• il Presidente azzurro, ospite ad "Azzurri in Radio"
domenica 11 ottobre 2009 - 20:42
di Massimo D'Agostino

Arrabbiato? " Sì, ma più per il gol subito che per quelli falliti dai miei giocatori ", questo il giudizio a caldo di mister Attilio Tesser al termine della gara pareggiata 1-1 con il Varese. Un Tesser che tuttavia guarda al futuro con ottimismo. 
I punti persi e soprattutto la posizione non più di vertice della sua squadra non lo preoccupano. " Andiamo avanti con la consapevolezza della nostra forza – sottolinea in sala stampa -. Io ad esempio vedo favorito il Benevento per la promozione in B e sono convinto che tra alcune domeniche riuscirà a risalire la china ". 
Ma in precedenza l'allenatore del Novara si era soffermato anche sui singoli giocatori. " Mi è piaciuto Gonzalez, molto veloce e sa cambiare la partita quando lo metto dentro, uno così è difficile trovarlo. Rubino? Raffaele è uno che parla poco ma ci sta dando molto. 
La partita? Ci sono stati ribaltamenti di fronte in tutta la gara – analizza l'incontro il mister – le squadre erano lunghe e loro sanno difendere bene in cinque là dietro. Sapevo che ci avrebbero potuto mettere in difficoltà. Poi quando il ritmo è sceso siamo usciti fuori noi. Abbiamo avuto due palle-gol clamorose, mentre Fontana è stato bravo nell'unico pericolo che hanno creato loro nel primo tempo, sul colpo di testa di Momenté. Direi una bella partita, peccato per le occasioni ma nel calcio è così. Domenica a Busto Arsizio abbiamo vinto con poche occasioni, stavolta no. Speriamo di vincere senza meritarlo la prossima volta, magari con tiro da fuori o un autogol ".
" L'uno a zero? -
esordisce Simone Motta davanti alla scrivania degli intervistati del Piola -. Ho sfruttato un bel tiro di Porcari e la corta respinta del portiere. Peccato perché dopo aver segnato ero convinto che saremmo riusciti a raddoppiare. Loro pressavano e rimanevano alti. Gli spazi c'erano e le occasioni infatti le abbiamo avute – commenta amaramente Motta –. Sì, pensavo di potercela fare a vincere questa partita. Ma sapevamo anche che con questa squadra avremmo sofferto. Complimenti al Varese per come ha impostato questa gara, per il ritmo con cui l'hanno giocata. Le occasioni? - prosegue il trequartista azzurro – Io ne ho contate quattro o cinque. L'importante era sbloccare la partita. E' stata una gara combattuta. Avremmo meritato di vincere. Il rigore? Per me c'era ".
Alberto Cossentino, entrato nella ripresa in questo Novara-Varese, è convinto sia andata come temevano nel pre-partita e se la prende con il signor Coccia. " Sapevamo di rischiare contro di loro, ma l'arbitro ci ha penalizzato. La mia partita? Sono un giocatore che sa adattarsi, posso fare il centrale e il terzino ".
Entra in sala stampa Pasquale Sensibile, l'uomo del mercato del Novara. Lui se la prende soprattutto con l'allenatore avversario Giuseppe Sannino, che aveva abbandonato polemicamente la sala stampa, pochi minuti prima, forse per qualche parola non gradita pronunciata da parte dei giornalisti ospiti. " Non permetto a nessuno di venire qui a insegnarci le buone maniere – ha protestato Sensibile – Complimenti a Sogliano per aver preso Mourinho come allenatore del Varese – ironizza il dirigente novarese, che precisa -, anzi Mourinho non scende a questi livelli ". Poi sulla partita: " La nostra squadra deve sempre avere il pallino in mano per come è stata impostata. Il Varese? Giocano molto raccolti e hanno ottime individualità. Sono comunque soddisfatto – precisa – l'importante era mantenere la serie positiva e lavorare bene in settimana. I tifosi? Non sta a me dirgli cosa devono fare sugli spalti, sono persone adulte, sanno come comportarsi. Loro comunque sanno bene che se ci incitano potrebbero darci una grossa mano a vincere ".
Infine l'allenatore avversario di turno, Giuseppe Sannino. Prima del siparietto a cui abbiamo accennato aveva detto dei suoi: " Il Varese oggi ha dimostrato di essere una grande squadra e ha superato questa prova di maturità riuscendo a leggere bene la gara. L'andamento della partita? Il Novara ha segnato quando avevamo la supremazia in campo, noi a nostra volta abbiamo fatto gol quando loro ci stavano attaccando. Poi alla fine abbiamo sofferto, ma il risultato penso sia giusto ".

Massimo D'Agostino

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
Una targa in ricordo di Peppino Molina
• sarÓ apposta domenica al "Piola"
Designazione Arbitrale
• scelta la terna di Novara-SGC
Prevendita Novara-Sangiuliano City
• Tutte le info per la gara della Poule Scudetto
Domenica sarÓ come una finale!
• Tutti al Piola: obiettivo semifinale Poule Scudetto
Arzignano-Novara 0-1: il tabellino
• successo esterno nella prima gara della p.scudetto
Le formazioni ufficiali di Arzignano-Novara
• I ventidue scelti da Bianchini e Marchionni

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025