HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: venerdì 29 settembre 2023 - 22:37 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Alla scoperta della...Virtus Verona
• Il probabile undici dei nostri avversari
35 anni senza Stefano Dal Lago
• il suo ricordo vive in tutti noi
giovedì 16 marzo 2023 - 16:25
Pro Patria-Novara vista da Massimo Barbero

Pro Patria-Novara me l’aspettavo così. Giocata sul filo dell’episodio tra due squadre che quando si affrontano (in questa stagione intendo) non danno mai vita a partite spettacolari.

Non sto ad annoiarvi ancora con la storia del 3-5-2 a specchio in cui le due contendenti finiscono con l’annullarsi, ma questo è il succo della questione.Finchè abbiamo giocato con cinque uomini a centrocampo la Pro Patria ha avuto vita facile nel contenerci. Quando abbiamo aggiunto un attaccante in più li abbiamo messi in difficoltà.

Dunque bisogna cambiare modulo? Per carità l’abbiamo fatto tante volte in questa stagione con il risultato di aggiungere confusione a confusione. Piuttosto mi piace l’idea della variazione in corsa durante le singole gare. Quando le squadre si allungano mettere un uomo in più dietro le due punte può essere la soluzione ideale. Marchionni ha risolto le ultime partite in questa maniera. Passando prima al 3-4-1-2 poi al 4-3-1-2 che si è rivelato decisivo.

Dopo tante sconfitte esterne teniamoci stretto questo pareggio. Quando Vuthaj ha insaccato di testa quel pallone pennellato da Pablo ho ripensato al mio urlo nel 2008 quando Rubino aveva trafitto Anania proprio all’ultimo respiro. Anche perché di lì a pochi metri c’era il grande Max Brizzi che quella gara memorabile l’ha vissuta sul campo.
Paolo Molina e Fabio Contribunale sono stati più signorili contenendo la propria gioia.

Che dire ancora di Pablo che non sia ancora stato detto? Era il 2009 quando segnò uno dei suoi primi gol in maglia azzurra proprio allo “Speroni” di Busto. 13 anni e mezzo dopo riesce ad essere decisivo proprio come allora… solo tanti complimenti!

E’ stata una giornata strana con alcuni risultati a sorpresa. Si è creato un mischione a quota 44-45 punti tra diverse squadre che ancora non sanno quale sarà il loro destino. Di certo la quota salvezza si è alzata e bisogna tenerne conto prima di intraprendere qualsiasi volo pindarico. Di sicuro non mancano gli elementi per guardare a questo finale di stagione con un pizzico di ottimismo in più. Innanzitutto finalmente tutti i nostri attaccanti sono andati a segno. Sono convinto che adeso che si è sbloccato Dardan riprenderà ad impallinare i portieri avversari (fatte le debite proporzioni di categoria) con la facilità che aveva nella passata stagione. Discorso analogo vale per Spalluto (che ha giocato la frazione di gara più difficile) e Margiotta (che aggiunge sempre qualcosa quando entra in corsa).

Poi c’è la difesa che appare sicuramente più registrata rispetto a qualche settimana fa. Abbiamo incassato 1 solo gol in 3 partite (per merito anche di Desjardins che è stato determinante con quell’uscita su Piu) malgrado infortuni e squalifiche costringano il mister ogni settimana a cambiare il terzetto arretrato.Infine c’è la condizione fisica, in chiaro progresso rispetto alle prime settimane della seconda era Marchionni.

Abbiamo finito la gara in crescendo, dando la sensazione che se la gara fosse durata ancora qualche minuto avremmo potuto operare un clamoroso sorpasso.Insomma rispetto a tre sole settimane fa questo Novara ha compiuto progressi che dopo l’1-3 con il Padova parevano inimmaginabili. Vanno fatti i complimenti al tecnico azzurro ed al suo staff che hanno saputo superare il razionale scetticismo dei più raddrizzando una situazione che stava diventando molto complicata.

Ed ora prepariamoci ad affrontare il Pordenone. La gara d’andata è stata strana, quasi avulsa dal contesto di questa stagione. L’avevamo presa come uno scontro diretto perché eravamo a soli 3 punti dal primo posto. Ne siamo usciti scornati perché i friulani ci hanno messo sotto sul piano della manovra come nessun’altra squadra era riuscita a fare sino a quel momento.

Un girone dopo le prospettive, ahinoi, sono più chiare. Loro sono l’unica rivale credibile (con tutto il rispetto per la Pro Sesto) della Feralpi Salò nella corsa verso il primato. Noi siamo intruppati nel caotico centroclassifica. La classifica dice che tra le due squadre ci sono 11 punti che onestamente a Lignano Sabbiadoro si erano visti tutti. I neroverdi verranno al “Piola” con un unico obiettivo: la vittoria. Dovremo essere bravi a reggere l’urto iniziale per provare a far male ai nostri avversari con le ripartenze. Non dovremo essere passivi come eravamo stati nella gara d’andata.

E’ arrivato un pezzo di primavera… splende il sole ed il cielo brilla d’azzurro… riempiamo questa Curva Nord (pardon Curva Nini Udovicich) come merita una sfida di cartello…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.


.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
La Probabile Formazione Azzurra
• in vista di Virtus Verona-Novara (h.20:45)
"Rinviamo"? No, stoppiamo!
• vendita Società: partite lontanissime...
I Convocati Azzurri
• In 25 per la sfida contro la Virtus Verona
Alla scoperta della...Virtus Verona
• Il probabile undici dei nostri avversari
35 anni senza Stefano Dal Lago
• il suo ricordo vive in tutti noi
D'Orazio il migliore azzurro di Novara-G.Erminio
• L'esito del nostro sondaggio

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025