HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 28 maggio 2024 - 19:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 12 marzo 2023 - 20:26
Novara-Juventus NG vista da Massimo Barbero

Meno male… Sia benedetto Raina per quell’intervento su Vuthaj che ha cambiato il corso della sfida. E sia benedetto Pablo per quelle giocate che hanno scosso la tranquillità di una gara che si stava avviando verso il più amaro degli 0-0.

Non abbiamo fatto una grandissima partita, ma proprio per questo la vittoria vale doppio. Sono tre punti d’oro per la nostra classifica che adesso ci fa molta meno paura rispetto a 15 giorni fa.

La Juventus N.G. è partita forte nel tentativo di sorprenderci proprio come era riuscito al Padova due settimane or sono. Fino all’espulsione di Raina i bianconeri ci hanno pressato alti, impedendoci di ragionare.

Poi quel cartellino rosso ha rivoltato l’inerzia della gara. Brambilla è stato costretto a rinunciare ad un attaccante ed a schierarsi con un 3-5-1 che rendeva i suoi quasi innocui dal punto di vista offensivo. Il rovescio della medaglia era rappresentato dal fatto che un Novara lento e prevedibile non riusciva più a trovare spazi. Marchionni è stato bravo a non esitare a cambiare modulo anche più volte pur di riuscire a sbloccare la partita. Siamo passati dal 3-5-2 al 3-4-1-2 eppoi al 4-3-1-2 ed al 4-2-4. Si è vista la mano dell’allenatore nella gestione di una gara non semplice perché i fantasmi delle precedenti 4 sfide casalinghe annebbiavano la mente nelle giocate dei singoli.

Lo scarso impiego di Pablo rimane uno dei misteri di questa stagione che accomuna i tre allenatori che si sono alternati sulla panchina azzurra. Aveva cominciato benissimo nell’esaltante inizio dell’era Cevoli. Da novembre in poi è finito regolarmente ai margini nelle gerarchie degli attaccanti a disposizione. Eppure quando c’è lui in campo qualche pericolo salta sempre fuori. Ricordate la gara con il Padova? Eravamo in stato confusionale dal punto di vista psicologico eppure abbiamo creato nel primo tempo diverse situazioni pericolose. Lo so, dal punto di vista fisico non si può chiedere all’argentino la tenuta nei novanta minuti. Però il suo impiego può essere ben superiore ai 15’ che gli ha riservato anche oggi Marchionni.

In diretta radio avevo profetizzato il gol di Spalluto. Dopo i primi balbettii ho detto che avrebbe segnato lui la rete della vittoria. Sono molto contento che lui e Margiotta si siano sbloccati perché per un attaccante andare a segno è la cosa fondamentale. Sono certo che presto anche Dardan ritornerà a bucare i portieri avversari con la facilità che aveva nella passata annata.

C’è un dato positivo da sottolineare. Per la prima volta nel corso di questo campionato siamo stati per due partite consecutive senza prendere gol. Non era mai successo. Chissà che questo mattoncino non rappresenti una piccola iniezione di fiducia per la squadra. Anche perché almeno per la retroguardia l’emergenza sta per finire. Stanno rientrando Benalouane, Khailoti, Lazaar e dunque Marchionni nelle ultime 7 giornate potrà fare delle scelte senza essere costretto a schierare una formazione “obbligata”.

La Feralpi Salò ci insegna che i campionati non si vincono segnando gol a raffica (come spesso fa il Vicenza). La regolarità e la solidità difensiva pagano più di qualche goleada alternata ad altrettante stecche. Probabilmente la squadra di Vecchi è la grande favorita in questo sprint finale

Confesso che dopo le due gare casalinghe con Pro Sesto e Padova avevo molta paura di finire in play out che sarebbero stati infernali per la condizione psicofisica della squadra. Il pericolo non è del tutto passato, ma certamente 6 punti in 2 partite rappresentano un bel bottino per guardare al futuro con maggiore serenità.

Ed ora prepariamoci alla trasferta di Busto. Dopo due vittorie anche un pareggio non sarebbe da buttare per muovere la classifica. Ma quella contro i tigrotti di Vargas sarà una gara molto difficile perché al di là del Ticino sono particolarmente arrabbiati per una serie di sconfitte consecutive quasi inimmaginabili per una squadra che ha sempre veleggiato nelle zone medio-alte della graduatoria.

Farà caldo allo “Speroni” ed è un peccato che una gara così sentita dalle due tifoserie si giochi alle 18 di un mercoledì lavorativo. Ma d’altronde la serie C sembra voler avere fretta di terminare la sua annata fin troppo presto… Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Salutato il campo, il pensiero fisso è sulla prossima stagione
• Dirigenti al lavoro a 360 gradi...
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;