HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 28 maggio 2024 - 19:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   SETT. GIOVANILE
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• il punto di Massimo Barbero sulla salvezza azzurra
L'editoriale Azzurro
• Fiorenzuola-Novara vista da Massimo Barbero
lunedì 30 gennaio 2023 - 06:25
Novara-Pro Vercelli vista da Massimo Barbero

La caduta verso il precipizio della squadra allenata da Corini eppoi Di Carlo cominciò proprio così… con un derby perso 1-0 con un gol di Morra sotto la Sud a far felici i tifosi vercellesi. Anche allora non eravamo in una posizione drammatica di classifica, anche allora eravamo convinti che il peggio fosse un anonimo campionato nel mezzo. Anche allora avevamo tanti precari: gente in prestito o in scadenza di contratto.

All’epoca invidiavamo i grigi perché avevano un attaccante di nome Pablo Gonzalez… Ora che ce l’abbiamo nel nostro organico non lo schieriamo nemmeno in gare come queste. Partite dove il cuore conta più della tecnica. Partite che possono venir decise da un Comi o da un Emmanuello perché vanno in campo con tutta la voglia del mondo.

In fondo sarebbe bastato giocarla come abbiamo fatto nei minuti di recupero dopo il gol di Guindo. Con il cuore, con la rabbia agonistica. Stavamo per pareggiarla e l’avremmo fatto se Rizzo non avesse tirato fuori una super parata.

Dal punto di vista tecnico questo Novara-Pro Vercelli non è stata una gara spettacolare. L’allegria tattica utilizzata dai due allenatori nella partita d’andata rimane un lontano ricordo. Stavolta Marchionni e Paci hanno badato più a controllarsi sulle fasce che a creare azioni di gioco. Ne è nata una sfida bloccata fin quando la stanchezza non ha provocato errori in serie. Nel primo tempo abbiamo sprecato la più nitida palla gol per passare in vantaggio con Spalluto.

Nella ripresa (dopo l’1-0 annullato a Comi) abbiamo avuto una mezzora di supremazia che non è sfociata nel vantaggio perché abbiamo fallito 2-3 discrete opportunità in fase realizzativa. Poi sono cominciati gli errori da parte della nostra difesa che sino a quel momento se l’era cavata piuttosto bene. Fino al gol partita di Guindo che ha colpito dalla posizione di campo da dove ci aveva fatto gol Pasquato. A conferma che gli schemi non contano se si commettono simili distrazioni su palla inattiva.

Dal punto di vista dei singoli credo che il migliore sia stato Urso, uno degli elementi più discussi di questa prima parte di campionato. Molto meglio l’asse di sinistra Urso-Rocca che non la catena di destra Ciancio-Masini che non ha portato pericoli alla retroguardia vercellese. Ha ragione Marchionni: questa partita poteva rappresentare una svolta. In effetti l’ha rappresentata. Non possiamo più pensare in grande, inseguire una posizione di prestigio nella griglia play off, ma dobbiamo pensare solo a salvare le chiappe in attesa di quello che verrà nella prossima stagione.

Dietro non scherzano: i risultati provenienti dagli altri campi sono qui a dimostrare che la quota salvezza sarà decisamente più alta rispetto alle passate stagioni.

Ai giocatori azzurri chiedo di rendersi conto di quello che hanno combinato. Sono riusciti a far disamorare un presidente come Ferranti che rappresenta un patrimonio per tutta Novara sportiva.

Sono riusciti a deludere una piazza che si era accostata a questa squadra con tutta la passione possibile.

Questa sera il mio appello va innanzitutto a mister Marchionni perché lavori con il ds Pitino a caccia di elementi motivati che vogliano davvero salvare questa categoria che abbiamo conquistato con una grande cavalcata nella passata stagione.

Dobbiamo ritrovare lo spirito che ha contraddistinto la nostra risalita dalla D. Dobbiamo ritrovare quell’umiltà, quella rabbia, quella voglia di fare.

Peccato davvero un peccato perché ogni volta che si porta la gente allo stadio si cade in maniera amara. L’anno scorso era capitato con la Sanremese quando avevamo riempito gli spalti del “Piola” come mai era capitato nel corso dell’intera stagione. Quest’anno si è ripetuto in occasione del derby perso in maniera che brucia tantissimo.

A Vicenza sarà dura, durissima. Impensabile immaginare di impostare una gara soltanto difensiva contro una squadra che può far male da un momento all’altro su palla inattiva. Quello che è successo un girone d’andata fa rimane un lontanissimo ricordo portato via dal tempo, ma che darà ulteriori motivazioni a Ronaldo e c… Ma questo è il campionato nel quale ogni risultato è possibile… dunque guai a sentirci battuti in partenza…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

.

...

Seguici su Facebook

.


.

.

» ULTIME NEWS
Salutato il campo, il pensiero fisso è sulla prossima stagione
• Dirigenti al lavoro a 360 gradi...
Scomparsa Giancarlo Guidetti
• il ricordo di Paolo Molina
Ad Oliver Urso il Premio “Il Fedelissimo 2023-24”
• La consegna è avvenuta giovedì allo stadio “Piola”
Mister Gattuso va confermato?
• L'esito del nostro sondaggio
Il "Piola" miglior sintetico della Serie C
• Importante riconoscimento per il nostro stadio
Novara tra presente e futuro...
• Tra campo e scrivania

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                  
Accessi Totali:


www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025

 

---000;000;000;