HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 05 dicembre 2021 - 14:03 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..
.PP
.P


.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31







.


Gravina: "Riapertura stadi? Mi auguro i primi di luglio"
Articoli correlati
Vuthaj "siamo forti e miglioreremo presto"
• il pensiero dell'attaccante azzurro oggi in gol
Mister Marchionni nel post gara
• l'analisi del tecnico azzurro
sabato 13 giugno 2020 - 23:06
fonte: tuttoc

Intervento ai microfoni di Radio Deejay, il presidente della FIGC Gabriele Gravina si è soffermato sulla ripresa del campionato.

È stata la vittoria del dialogo. L'ultima vittoria del dialogo è stato il permesso di "alleggerire" la quarantena?

"Diciamo equilibrio, grande coerenza ma soprattutto dialogo. Sono tre elementi fondamentali. È stato il giusto mix di questi tre elementi che ha portato a centrare un obiettivo importante per tutti. Quello di ieri è stato l'ultimo piccolo tassello che serviva per fugare qualunque tipo di dubbio sulla proiezione, in termini di prospettiva, in definizione dei nostri campionati. Io sono contento di questo ultimo tassello, ne manca ancora uno che è la partecipazione dei tifosi che mi auguro possa avvenire in tempi molto rapidi".

Quando aprire gli stadi?

"Io mi auguro i primi di luglio. La prima settimana, massimo metà luglio. Questo significa che il nostro Paese ha buttato via quelle ultime restrizioni e siamo evidentemente usciti da questo momento particolarmente buio per il nostro Paese".

Hai la sensazione che in questi due mesi e mezzo bisogna ricostruire un calcio un po' diverso?

"Io sono convinto che fra i tifosi e il calcio c'è stato un contatto continuo, un filo che non si è mai spezzato e quel filo è la passione che ha contraddistinto i vincoli forti. Abbiamo avuto momenti difficili, dove ancora una volta - e questa credo sia quasi una caratteristiche del nostro Paese - ci siamo fatti del male da soli. Abbiamo fatto di tutto per denigrare anche quegli aspetti positivi che abbiamo fatto come il fondo salva calcio. Immediatamente abbiamo demolito una delle più belle e uniche iniziative che hanno dato possibilità al nostro calcio di rilanciarsi. Anche ieri sera ha fatto discutere l'arbitraggio di Orsato solo perché si è consultato col VAR per un rigore. Noi amiamo farci del male, dobbiamo per forza cercare sempre di demolire anche quello che di positivo riusciamo a fare".

Il rispetto è giocare e rispettare i toni.

"Io credo che peggio di questa crisi è non capire tutto quello che questa crisi ha generato e tutto quello che da questa crisi dobbiamo prendere di buono. Dialogo significa confronto, confronto significa mantenere i toni bassi, essere leali, essere onesti anche con i nostri comportamenti e soprattutto con quello che vogliamo costruire. Ora noi siamo in una fase di ricostruzione, ovvero proiettarsi verso il futuro che in tanti anni abbiamo sempre auspicato. L'espressione futuro per noi del calcio significa riforma, mettere a base di quello che sarà il progetto del futuro anche una nuova cultura sportiva".

Le istituzioni, FIGC e Lega, non sono scese a compromessi. Avete iniziato un percorso travagliato che deve portare a riforme reali.

"È il prossimo impegno che richiede energie. Il rapporto con Paolo Dal Pino, il rapporto con l'istituzione Lega, è stato un elemento di forza, quella spinta a puntare sempre più avanti, ad alzare l'asticella, a trovare energie e forza per portare avanti una nuova idea".

Fonte: tuttoc

.


.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

.

» ULTIME NEWS
Marchionni "dipende tutto da noi!"
• consueta conferenza stampa del tecnico azzurro
Conosciamo meglio...l'USD Pont Donnaz H˘ne Arnad Evancon
• Breve storia dei prossimi avversari degli azzurri
Designazione arbitrale
• Scelta la terna di PDHAE-Novara
Un ulteriore sforzo della ProprietÓ!
• L'attaccante Alfiero vicinissimo al Novara FC
Tra Novara e Alfiero Ŕ tempo di matrimonio?
• Con Ferla al Bra, percorso inverso per l'attaccante classe 1993...
Info prevendita PDHAE-Novara
• Tutte le info per l'acquisto dei biglietti

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 


  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                         Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025