HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 29 maggio 2022 - 15:25 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



L'intervista a Massimo De Salvo
Articoli correlati
Farag˛: "Sono contento per Lecce e Novara"
• L'ex azzurro Ŕ intervenuto alla trasmissione "Azzurri In Radio"
Ferranti: "Emozioni uniche. Ora concentrati sulla programmazione"
• il Presidente azzurro, ospite ad "Azzurri in Radio"
lunedý 26 gennaio 2009 - 21:51
di redazione forzanovara.it

Ad inizio anno, siamo tornati a fare una chiacchierata con l'Amministratore Delegato e Vice Presidente del Novara Calcio, Dott. Massimo De Salvo. 
Ringraziandolo come sempre per averci accolto con piacere e di aver dialogato con noi, riportiamo quanto è emerso:

Inutile negare che c’è un po’ di delusione dopo la gara con il Monza e Padova. Al di là dei risultati c’è la sensazione che la squadra non abbia ancora la continuità ad alti livelli di una compagine di vertice. Vive anche lei questa preoccupazione? " No, preoccupazione no, certo dopo due sconfitte consecutive c'è da riflettere, il mio staff tecnico è certamente all'altezza di risistemare il tutto. Dico anche che contro il Padova è stata una partita strana, avevamo parecchie assenze ma non ho visto la squadra in difficoltà. Dobbiamo tutti insieme lavorare il piu' possibile per raggiungere quanto ci siamo prefissati ".

Anche ieri a Padova ancora una direzione arbitrale alquanto sconcertante, non per piangersi sempre addosso però siamo stanchi di tutti questi errori sempre a nostro sfavore. Si dice che gli errori in un campionato vengano compensati ma sinceramente iniziamo ad avere qualche dubbio... " Incomincio ad avere qualche dubbio anch'io, però non piangiamoci addosso, come ho detto prima lavoriamo e facciamo tre gol a partita e non ci pensiamo piu' ". 

Abbiamo sempre detto che questo è un campionato molto equilibrato. Il rallentamento delle squadre di vertice, tra cui purtroppo il Novara, ha favorito il ritorno di nobili decadute che in autunno parevano un gradino sotto le primissime. Reggiana, Cesena e Verona potrebbero essere molto pericolose, anche grazie ad un pubblico d’altra categoria. Che ne pensa? " Al momento trovo che al vertice sia ancora tutto abbastanza livellato. La maggior parte delle partite si decidono su singoli episodi e non per una vera supremazia di qualche squadra. Ritengo che il campionato si deciderà tra marzo e aprile. Noi dobbiamo solamente fare ciò che siamo capaci di fare a partire da domenica dopo la sosta ".

Inutile nasconderlo, il mercato concentra le nostre attenzioni. Ieri Legati ha subito dato l’impressione di essere stato un acquisto azzeccato. Ci dobbiamo attendere altri innesti anche in relazione all’infortunio di Gheller? " Si è vero, ieri a Padova Legati ha fornito un'ottima prova, è già entrato alla perfezione nei meccanismi della squadra. Per quanto concerne nuovi arrivi, ritengo che entro giovedì ci sarà l'annuncio dell'ingaggio di un nuovo giocatore, non faccio nomi perchè stiamo valutando ancora qualche opzione, ma sarà un difensore che andrà a rimpiazzare il ruolo lasciato vacante da Mavillo Gheller ".

Altri eventuali arrivi? " Gli ultimi giorni di mercato sono sempre un po' frenetici, vedremo che succederà...".

Ci può dire qualcosa di preciso sull'infortunio di Brichetto, ne avrà per molto? " No, ritengo proprio di no, è una distorsione, niente di preoccupante. Penso che possa essere già disponibile appena dopo la sosta nella partita contro il Lecco o al più tardi  nella gara sucessiva di Legnano ".

Società come Padova e Cremonese rilanciano ad ogni passo falso con cambiamenti, nuovi investimenti, nuovi innesti anche di grosso calibro. Non c’è troppa sproporzione tra i budget delle squadre in questo campionato? " Si, c'è parecchia sproporzione tra i budget delle squadre. Va anche detto che queste disparità non sono così determinanti al fine della vittoria del campionato o meno, lo scorso anno Padova e Cremonese hanno investito molto senza ottenere i risultati che si aspettavano ".

Con il Monza abbiamo avuto una tribuna “decimata” per motivi di sicurezza. Avete concordato degli interventi con il Comune per evitare che la cosa si possa ripetere in qualche big match? " Stiamo definendo in questi giorni con il Comune gli interventi, speriamo che tra breve possano iniziare i lavori ".

Una domanda su un tema fuori dalla nostra orbita: se lei fosse al timone del Milan avrebbe venduto Kakà per quelle cifre? Fuori dal caso specifico, di fronte ad un offerta del genere, prevalgono ragionamenti di carattere tecnico o economico? " Non credo che siano esclusivamente di carattere tecnico. Pur non conoscendo ovviamente i retroscena ritengo che ci siano altri fattori tipo marketing e cose del genere. Certo io avrei avuto non poche difficoltà a rifiutare un'offerta così faraonica, almeno a quanto si è detto ".

Le classifiche (non solo della Lega pro) sono flagellate da penalizzazioni di società inadempienti. Qual è lo stato di salute del calcio ed in particolare del calcio di Lega Pro in un momento non facile per tutti? " Certo, in questi giorni abbiamo avuto una riunione di Lega dove è emerso che il momento non è facile per parecchie società, in taluni casi ci sono situazioni davvero preoccupanti. Unica nota positiva di questo periodo abbastanza travagliato, è la situazione generale della serie B  che pare un po' sistemata rispetto a poco tempo fa ". 

Quali sensazioni ha provato nella serata del 16 dicembre? Che emozioni e responsabilità le da essere al timone del Novara del centenario? " Una serata emozionante e indimenticabile. In poco tempo è stata ripercorsa a grandi linee la storia di questa gloriosa Società. Ritengo che sia stata una serata particolare soprattutto per quelli meno giovani che hanno vissuto gran parte di quel periodo indimenticabile ". 

Per finire vuole fare un saluto o dire qualcosa ai tifosi Azzurri? " Certamente, li saluto tutti dicendo di non scoraggiarsi per queste ultime due partite. Noi non abbiamo alcuna intenzione di arrenderci, anzi, il nostro obbiettivo rimane lo stesso, stiamo uniti e cerchiamo tutti insieme di costruire qualcosa di veramente importante ". 

Nel salutare a nome di tutti i tifosi il Dott. Massimo De Salvo, lo ringraziamo per la disponibilità che dimostra in ogni circostanza verso di noi.

redazione forzanovara.it

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
Una targa in ricordo di Peppino Molina
• sarÓ apposta domenica al "Piola"
Designazione Arbitrale
• scelta la terna di Novara-SGC
Prevendita Novara-Sangiuliano City
• Tutte le info per la gara della Poule Scudetto
Domenica sarÓ come una finale!
• Tutti al Piola: obiettivo semifinale Poule Scudetto
Arzignano-Novara 0-1: il tabellino
• successo esterno nella prima gara della p.scudetto
Le formazioni ufficiali di Arzignano-Novara
• I ventidue scelti da Bianchini e Marchionni

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025