www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: lunedì 21 ottobre 2019 - 14:41 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Chi Sale/Chi Scende
• dopo Novara-Carrarese
Bortolussi in mix zone
• il video dell'intervista
lunedì 16 settembre 2019 - 11:01
di Massimo Barbero

Lo 0-0 di ieri a Pontedera serve a dare continuità ai due successi casalinghi.
Per la terza volta in quattro gare di campionato non abbiamo preso gol. Stavolta c’è riuscito sul campo dove Olbia e Carrarese avevano appena incassato tre pere ciascuno.
Marchegiani non ha dovuto compiere vere e proprie parate e gli unici rischi li abbiamo corsi su palle inattive scodellate dalla tre quarti.

Di certo non è stata una partita entusiasmante. Il nulla di fatto sembrava “scritto” sin dai primissimi minuti quando si è capito che solo un episodio avrebbe potuto spezzare l’equilibrio. I padroni di casa hanno tenuto prevalentemente il pallino del gioco, ma le poche occasioni nitide per segnare su azione manovrata le abbiamo avute noi. Con Gonzalez, Peralta e, soprattutto, Bortolussi nella ripresa.

La truppa di Maraia ci ha affrontato senza il “rispetto” usato dieci mesi fa quando si era rintanata dietro la linea della palla ad aspettare che fosse il Novara di Viali a fare la partita. Però i granata hanno scelto comunque un tattica prudente, evidentemente “scottati” dai 7 gol presi nelle prime 3 giornate. E convinti di poter comunque sbloccare il risultato da un momento all’altro su palla inattiva. Ne ha fatto le spese soprattutto Piscitella, braccato dai raddoppi di Calcagni e Cicagna sul suo versante.

Sul fronte opposto Barbieri ha ribaltato i rapporti di forza, concedendo pochissimo a Mannini. Anzi, costringendo l’ex del Pisa a ripiegare di fronte agli affondi del più giovane tra i 22 in campo. Banchieri ha azzeccato la mossa più coraggiosa: riproporre Tommaso dopo le difficoltà incontrate nei minuti iniziali della gara con il Lecco. Stavolta il ragazzo del 2002 non ha incontrato momenti di difficoltà. Sin da quella palla rubata sulla tre quarti nei minuti iniziali si è capito che era assolutamente padrone della situazione.

Con Caponi jr purtroppo out e Mannini disarmato da Barbieri il Pontedera è parso svuotato del piglio dei propri leader in campo.Certo, per sperare davvero di portare a casa bottino pieno avremmo dovuto fare decisamente di più là davanti. Ma non era un contesto semplice, di fronte ad un Pontedera squadra maggiormente “di categoria” rispetto alle altre che avevamo incontrato.

Bortolussi ha trasformato una domenica di puro sacrificio nello spunto che poteva valere il gol partita quando gli avversari non avrebbero avuto più tempo per recuperare. L’ex della Lucchese ha dimostrato di non essere solo un attaccante “generoso”, ma una punta che sa anche vedere e cercare la porta con intuizioni personali come quelle sfoggiate nelle ultime due settimane. Pablo è stato encomiabile nell’andare a dare manforte a Barbieri ogniqualvolta ce ne fosse bisogno, però questo lavoro gli è costato qualcosa in termini di lucidità e brillantezza là davanti. Peralta ovviamente ha altre caratteristiche ed un diverso atteggiamento. E’ entrato bene anche stavolta, come se le voci di cessione rimbalzate nel dopo Monza gli avessero aggiunto stimoli ulteriori.

Forse al posto di Guidetti-Banchieri… avrei provato qualcosa anche sul lato opposto dove potevamo avere uno Schiavi o un Capanni da spendere. Ma questa rimane una sensazione “da esterno”, da prendere come tale.Dopo 4 giornate è già tempo di un “minibilancio”. Che non può che essere positivo sia in termini di punti in classifica conquistati (7) che nell’ottica di quello che la squadra ha mostrato in campo, in rapporto alle aspettative della vigilia.

Finora il Novara di Banchieri ha rispedito al mittente quella che era la mia preoccupazione maggiore al termine del precampionato. Temevo di vedere una retroguardia fragile, alla luce delle difficoltà palesate l’anno passato, presumibilmente accentuate dall’assenza di Bove. Invece sin qui Sbraga si è espresso finalmente al massimo delle proprie potenzialità.

Ed anche i poco conosciuti (da me) Pogliano e Cagnano si sono rivelati elementi affidabili. La buona organizzazione difensiva non è sin qui andata a discapito di un atteggiamento sempre propositivo da parte dei nostri. Anche quando la partita la fanno gli avversari non rinunciamo mai a provare a colpire. Ripartiamo comunque con l’idea di far male, persino in contesti di sofferenza come a Monza e/o in alcuni frangenti delle partite casalinghe.

Ecco, un bilancio obiettivo di quello che si è visto finora non può nemmeno trascurare il fatto che lo score al “Piola” (5 gol fatti 0 subiti) è stato sin qui più generoso rispetto all’andamento delle partite che ci hanno visto, per almeno un tempo, subire la pressione di Juve Under 23 e Lecco. Lo stesso Monza contro di noi ha mostrato una supremazia che al cospetto di altre avversarie (vedi la Pro Vercelli che sabato ha perso immeritatamente) è sembrata meno netta.Ovviamente a metà settembre abbiamo ancora evidenti margini di crescita da sfruttare.

Anche in panchina (ed in tribuna) ci sono tanti elementi in grado di aggiungere qualcosa al valore di questa squadra. Mister Banchieri è chiamato ad un compito delicato, e di fondamentale importanza, nel saper dosare stimoli energie di tutti gli azzurri in rosa. Anche perché arriveremo al 29 settembre (dopo Novara-Albinoleffe) con ben 7 partite di campionato già nelle gambe ed i due derby ravvicinati alle porte.

Che differenza rispetto all’anno scorso quando giocammo la “prima” soltanto la sera del 30 settembre…E’ sempre antipatico suggerire da fuori chi dovrebbe giocare... ma un critico è tale soprattutto se azzarda opinioni non banali. Ed allora dico che mi piacerebbe vedere cosa riesce a combinare questo Novara con la regia di un uomo di esperienza e qualità come Buzzegoli che quando è entrato in corsa l’ha sempre fatto nel migliore dei modi.

Chiudo, purtroppo, con un altro in bocca al lupo… Stavolta a Petricci, operato oggi dopo il serio infortunio occorsogli la scorsa settimana. Ad appena 18 anni… di tempo per andare a riprendersi i propri sogni ce n’è in abbondanza. Forza Nicola…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Designazioni Arbitrali
• Monaldi per Renate-Novara
Risultati Settore Giovanile
• tutti gli impegni degli azzurrini
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Novara Carrarese 2-1
• gli highlights (novaracalcio.com)
Chi Sale/Chi Scende
• dopo Novara-Carrarese
Bortolussi in mix zone
• il video dell'intervista
Baldini "siamo incappati in un pomeriggio no"
• L'analisi del tecnico del toscani
Banchieri "vittoria figlia di una prestazione maiuscola"
• Le dichiarazioni post- gara del mister azzurro


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel