HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

PRIMAVERA4

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledì 31 maggio 2023 - 11:58 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

.

.

.

.sito partner

.

.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   RADIO AZZURRA
   IL FEDELISSIMO
   NEWS SERIE C
   NOVARA SENIOR
   ARCHIVIO FOTO
   VARIE
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



Ettore Reynaudi

                                                            La storia del Novara Calcio

 

ETTORE REYNAUDI - pagina curata in collaborazione con Paolo Malinverni

 .

Nato a Novara, classe 1895, ha iniziato a giocare proprio nel Novara nel campionato 1911-1912 come riserva nel ruolo di mezz'ala. Il suo vero ruolo, mediano, doveva assumerlo però più tardi, nel campionato 1914-1915, quando si stabilisce definitivamente in prima squadra. La guerra lo porta poi lontano dai campi di calcio, in Macedonia ed in Jugoslavia. Al rientro lo attende un'interessante offerta da Torino, dove la Juventus lo ingaggia (si fa per dire, visto che allora soldi non ne davano certo ai giocatori) per due anni. Dal 1920 rientra al Novara, dove gioca in continuazione fino al 1927.   Giocatore di grande temperamento, era soprannominato "Lettra". In campo era generoso, tutto grinta, vitalità e slancio (così lo descrivono le cronache). In nazionale maggiore esordisce il 13 maggio 1920, a Genova, in occasione dell'amichevole Italia-Olanda (1-1); entra al 46' per sostituire il vercellese Ara. Il 28 agosto 1920 la nazionale italiana esordisce alle Olimpiadi di Anversa, giocando contro l'Egitto (3-1); in quell'occasione è titolare e gioca l'intera partita con il numero quattro. Titolare è anche l'altro novarese Meneghetti. Dopo aver saltato la partita del giorno dopo contro la Francia (persa 3-1), il buon "Lettra" rientra titolare il 31 agosto 1920  contro la Norvegia, incontro vinto dopo i supplementari per 2-1. Non gioca però nella partita dei quarti con la Spagna, quando una doppietta di Sesumaga ci condanna ad uscire anzitempo dalla competizione. Era la Spagna del mitico Zamora, mentre noi schieravamo nomi "storici", come De Vecchi, Baloncieri, Viri Rosetta. Si vede che i quarti di finale con la Spagna alle Olimpiadi non ci hanno mai portato bene!   Finita l'avventura olimpica, Reynaudi gioca ancora tre partite amichevoli con la maglia numero quattro dell'Italia: a Milano contro la Svizzera (vittoria per 2-1), ad Anversa contro il Belgio (vittoria per 3-2) e ad Amsterdam contro l'Olanda (pareggio per 2-2). Si può dire quindi che con lui in campo la nazionale italiana è imbattuta (quattro vittorie e due pareggi). La sua avventura in Nazionale termina con quella partita in Olanda; pur essendo tra i convocati nei successivi impegni della Nazionale, rinuncia a giocare perché "sente" troppo le partite. Era un emotivo, arrivava anche a non mangiare per due giorni prima dell'incontro, soffriva troppo la responsabilità di indossare la maglia della Nazionale. Così preferì continuare nel meno stressante campionato italiano (erano altri tempi!), con un'altra maglia azzurra, quella del Novara, fino appunto al 1927, quando terminò la sua carriera da giocatore. Fu comunque nei quadri del Novara come allenatore dei giovanissimi, fino ai primi anni cinquanta.

.

.


.

.

Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
Novara: sarà la settimana delle ufficializzazioni?
• tra rescissioni e arrivi è tempo di scelte definitive
Quale DS vorresti?
• L'esito finale del nostro sondaggio
Novara: è caccia al nuovo DS
• Il prossimo passo del Club azzurro
L' agenda azzurra in vista della prossima stagione
• Dalla scelta del nuovo DS all'iscrizione al campionato
Terminata ufficialmente la stagione 2022/2023
• a Novarello il "rompete le righe"
Rescissione sia con Marchionni che con Cevoli
• Verso l'ufficialita' della doppia risoluzione

DATE DA RICORDARE
Il Novara Calcio 1908 è fallito!
• Dichiarata fallita la società di Pavanati e De Salvo
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• Tanti i responsabili di questo scempio vergognoso
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025